Fondi, EDRIM punta su obbligazioni di società finanziarie

A
A
A

Edmond de Rothschild Investment Managers ha annunciato il lancio del fondo Saint-Honoré Signatures Financières, dedicato alle emissioni obbligazionarie dei settori assicurativo e bancario

di Redazione27 luglio 2011 | 13:42

Edmond de Rothschild Investment Managers amplia l’offerta destinata agli investitori italiani. La società di gestione ha annunciato il lancio del nuovo fondo Saint-Honoré Signatures Financières, un prodotto dedicato alle emissioni obbligazionarie dei settori assicurativo e bancario che va a integrare la gamma di fondi Saint-Honoré Signatures dedicati al mercato del credito.

Nel dettaglio, questa strategia investe in chiave opportunistica nelle emissioni finanziarie più redditizie senza operare distinzioni tra i vari livelli di subordinazione (senior, Tier 1 o Tier 2) o di rating (emissioni investment grade o high yield). Gli investimenti si concentrano in particolare sulle obbligazioni subordinate (o titoli ibridi), che rappresentano per le società una modalità di raccolta di fondi molto interessante in confronto
all’emissione di azioni o di debito senior. Questi titoli offrono agli investitori rendimenti superiori a quelli delle emissioni di grado senior, in quanto comportano un livello di rischio maggiore. Le obbligazioni subordinate presentano tuttavia una volatilità inferiore alle azioni del settore finanziario e, in caso di fallimento dell’emittente, hanno priorità di rimborso rispetto alle azioni.

Inoltre questi titoli sono teoricamente perpetui, in quanto l’istituto di credito emittente ha la facoltà di rimborsarli senza una precisa scadenza.
“Il lancio del fondo Saint-Honoré Signatures Financières si inserisce in un contesto favorevole agli strumenti ibridi in quanto consente agli investitori di sfruttare le notevoli opportunità di guadagno offerte da questo segmento di mercato”, ha commentato Stefano Rossi, a.d. di LCF Edmond de Rothschild Banque Italia (nella foto) “eci fa piacere potere offrire questa opportunità di investimento anche alla clientela italiana”.

Edmond de Rothschild Investment Managers, ha concluso Rossi “ha un’esperienza di oltre 20 anni nella gestione di investimenti obbligazionari e vanta, in particolare, una profonda conoscenza del quadro normativo applicabile alle obbligazioni subordinate la cui costante evoluzione può a volte rendere difficile l’interpretazione del contesto giuridico di riferimento. Con il fondo Saint-Honoré Signatures Financières si può investire in questa particolare classe di attivi senza doversi preoccupare delle complessità a essa inerenti”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Vontobel AM rafforza la squadra obbligazionaria

Fondi, fuga dagli emergenti

Capitali, come portarli all’estero (legalmente)

L’industria dei fondi vale una montagna di soldi

Fondi passivi sostenibili, la strada è ancora lunga

Rompere gli schemi dell’asset allocation

Fondi, se resta solo la commissione di performance (o quasi)

Strategie multi asset per mantenere la rotta

Syz AM, un miliardo di motivi per sorridere

Fondi, la commissione di gestione è sotto pressione

Fidelity, you pay…less

Multi asset, una passione in evoluzione

SdR18/Bottillo (Natixis IM): “Attivi, what else?”

SdR18/Giorgi (Blackrock): “Il nostro Universe”

La raccolta ci mette l’Anima

Caso Vegagest, due ipotesi e un silenzio assordante

Assogestioni: Carreri vicepresidente con il nuovo budget

La guerra dei fondi

Asia più forte per La Francaise

SdR18, via libera per le conferenze

Fondi, rivoluzione Fidelity

Kid, i problemi fanno slittare la notifica alla Consob

Petrolio in ascesa, la bussola per gli energetici di AcomeA

Fondaco, un nuovo fondo equity income

Anima e Poste, un accordo dai tre volti

Mediobanca, ai fondi la maggioranza (relativa) nell’assemblea

Anima, bene trend di raccolta malgrado riassetto distributivo

Fondi, La Française lancia nuovo fixed maturity

Fondi, in Europa è già record

Credit Suisse, ecco i due fondi che guardano al futuro

I fondi private scelgono l’Africa

Fondi italiani, in 32 anni più oneri che rendimenti

Al via ReFees, la startup che fa risparmiare sui costi di fondi e Sicav. Ecco come funziona

Ti può anche interessare

Tutelarsi dopo il mutuo, ecco la polizza

Cf Assicurazioni lancia "Protezione Massima Tc": tutela integrata e supporto per la ricollocazione l ...

GAM: lo stato di salute dell’economia globale dipende dall’inflazione

Gli eventi che potrebbero di solito rappresentare un problema per i mercati azionari, compreso il re ...

Assogestioni, agosto caldo per l’industria

La raccolta netta è stata di 8,6 miliardi. Le sottoscrizioni nette da inizio anno sfiorano i 76 mil ...