Fidelity rafforza il team Esg con Gibb

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 16 Gennaio 2018 | 08:30
Il manager coordinerà le attività del team Esg di Fidelity, già esistente e consolidato, contribuendo a promuovere l’integrazione dei fattori Esg all’interno dei processi d’investimento della società.

LA NOMINA – Nell’ambito del suo forte impegno a favore degli investimenti sostenibili, Fidelity International (Fidelity) ha nominato Michael Gibb quale responsabile stewardship e investimenti sostenibili, una nuova posizione appositamente creata. Michael Gibb sovrintenderà alla strategia e alle politiche di Fidelity in materia di impegno attivo, attività di voto e integrazione dei temi ambientali, sociali e di governance (Environmental, Social, Governance, ESG) nella gamma di prodotti a gestione attiva. Coordinerà le attività del team Esg di Fidelity, già esistente e consolidato, contribuendo a promuovere l’integrazione dei fattori Esg all’interno dei processi
d’investimento della società. Farà riferimento a Paras Anand, cio per il comparto azionario europeo. Michael Gibb vanta oltre 27 anni di esperienza nel settore degli investimenti. Ha iniziato la sua carriera come gestore di portafoglio nel mercato azionario asiatico e ha lavorato per società d’investimento di alto profilo, tra cui Martin Currie Investment Management, Credit Suisse e Gartmore Investment Managers. Più di recente ha conseguito un MBA presso la University of Edinburgh Business School, con particolare attenzione ai temi dell’impegno attivo nel settore ESG e all’interazione tra investitori e società partecipate. Commentando la nomina, Paras Anand, cio azionario Europa di Fidelity International, ha dichiarato: “Michael Gibb porta in Fidelity un ricco bagaglio di esperienza e una nuova prospettiva, che ci saranno utili per continuare a rapportarci strettamente con le società su una serie di aspetti che ne influenzano la sostenibilità. Il suo apporto è più che benvenuto nel team e servirà a coordinare l’integrazione, l’impegno attivo, le attività di voto e di informativa in campo ESG per tutte le asset class trattate da Fidelity”. Aggiunge Cosmo Schinaia, Country Head per l’Italia di Fidelity International: “l’impegno di Fidelity International nell’ambito degli investimenti sostenibili è solido e non si limita all’offerta di fondi azionari e obbligazionari ESG. Tutta la gamma dei fondi Fidelity è infatti caratterizzata dall’inclusione delle tematiche ambientali, sociali e di governance nei criteri che i nostri gestori utilizzano per scegliere in quali società investire e quali invece evitare, con l’obiettivo di creare valore per i nostri clienti e proteggerli da rischi indesiderati”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fidelity International, debutto nel private debt

Fidelity: nuovo anno, nuovo roadshow

Consulenti finanziari, i servizi giusti per il lungo termine

NEWSLETTER
Iscriviti
X