Bernanke non pare preoccupare il listino di New York

A
A
A
di Luca Spoldi 21 Maggio 2013 | 14:04

Partenza positiva per gli indici azionari in attesa del discorso del numero uno della Federal Reserve, mentre sono in moderato calo rispetto all'ultima chiusura sia i T-bond sia metalli preziosi e petrolio


AZIONARIO ANCORA IN RIALZO, TIRANO IL FRENO BOND, ORO E PETROLIO – Apertura di giornata positiva per Wall Street che attende di sapere da Ben Bernanke se la Federal Reserve manterrà inalterati gli attuali stimoli monetari o se vi saranno variazioni nei mesi a venire. Dopo una ventina di minuti di lavoro l’indice Dow Jones guadagna lo 0,39%, mentre l’S&P500 segna +0,21%, il Nasdaq oscilla a +0,17% e le small cap del Russell 2000 sono indicate a +0,16%. Dal canto loro i T-bond vedono il rendimento sul decennale risalire sull’1,98% (dall’1,95% di ieri) e quello sul trentennale sul 3,18% (dal 3,17%), mentre l’oro è indicato a 1367 dollari l’oncia (17,7 dollari meno di ieri), l’argento torna sui 22,28 dollari (30 centesimi di perdita) e il petrolio scivola sui 96,48 dollari al barile (23 centesimi meno di ieri).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti