Tokyo, il Nikkei225 chiude decima settimana consecutiva al rialzo

A
A
A
di Luca Spoldi 17 Novembre 2017 | 09:31

DIECI SETTIMANE DI RIALZI

E dieci: anche se in pochi se ne sono accorti, distratti dai record di Wall Street prima e dagli alti e bassi dei listini europei e di Milano in particolare, chiudendo anche la seduta odierna in moderato rialzo (+0,20%) il listino di Tokyo ha terminato stamane la decima settimana consecutiva di guadagni, con l’indice Nikkei225 a quota 22.396,8 yen.

DA AGOSTO GUADAGNO DEL 16,2%

Dal 9 agosto scorso, quando l’indice si trovava a quota 19.274,82 il guadagno è pari al 16,2%, nonostante non si trovi sui massimi di periodo ma al di sotto di essi (vennero toccati lo scorso 7 novembre a 22.937,6 yen) di un paio di punti percentuali, mentre da inizio anno il rialzo della borsa giapponese è di poco superiore al 17%.

DUE ETF PER SEGUIRE IL NIKKEI225

Se un investitore avesse voluto scommettere sull’indice Nikkei225 attraverso un prodotto indicizzato come un Etf, avrebbe avuto sostanzialmente due alternative disponibili in Italia: optare per il Db X-Trackers Nikkei 225 Ucits Etf (Dr) o per l’Ishares Nikkei 225 Ucits Etf Jpy Acc. Nel primo caso la performance da inizio anno è pari al 10,26%, ovvero all’11,63% rispetto a 12 mesi fa, nel secondo caso al 10,68% da inizio anno e al 12% sui 12 mesi.

DB DISTRIBUISCE DIVIDENDI, ISHARE ACCUMULA

A fare la differenza non è l’andamento dei cambi, visto che entrambi gli ETF sono espressi in yen, come l’indice di riferimento, né le commissioni, anche se il prodotto del gruppo Deutsche Bank appare decisamente più conveniente (0,09% di commissioni totali annue) rispetto a quello di iShare, del gruppo BlackRock (0,48% di commissioni totali annue), bensì il fatto che il prodotto tedesco prevede la distribuzione di dividendi semestrali (il 4 giugno scorso è stato staccato un dividendo di 15,4826 yen), mentre quello americano è ad accumulazione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

I mercati non battono ciglio di fronte all’inflazione

Borse internazionali: il quadro tecnico settimanale di Aldrovandi

Borse internazionali: il focus tecnico della settimana di Aldrovandi

NEWSLETTER
Iscriviti
X