Italiani, un popolo di santi, navigatori e… giocatori. I più incalliti…

A
A
A
di Redazione 8 Settembre 2016 | 16:20

Secondo i dati dei monopoli di Stato (Aams), la raccolta di LottoSuperenalottoscommesse, Bingoslot machine e via elencando è cresciuta costantemente fra il 2003 e il 2012, per poi stabilizzarsi intorno agli 85 miliardi di euro annui dopo l’ultimo picco della crisi. Al momento, l’Italia è prima in Europa per il fatturato del settore. Stando alle tabelle Aams, a sorpresa, la regione che destina al gioco la spesa pro capite più elevata è l’Abruzzo: ben 328,18 euro l’anno (dati riferiti al 2014).

Sul secondo gradino del podio c’è la Lombardia (315,32 euro), mentre la medaglia di bronzo spetta all’Emilia Romagna (297,72 euro). Chiudono la top-5 il Lazio (297,16 euro) e la Liguria(283,59 euro). Le regioni in cui il dato è più basso sono tutte all’estremo Sud: Calabria (204, 39),Basilicata (201,17) e per ultima la Sicilia, l’unico caso in cui la spesa pro capite scende sotto i 200 euro (199,92).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X