Italo, come farsi rimborsare il biglietto non utilizzato

A
A
A
di Ettore Mieli 17 Luglio 2017 | 14:56

O per motivi di sciopero o per motivi personali, a volte si vuole chiedere il rimborso del biglietto Italo non utilizzato. Per annullare un biglietto Italo quanto bisogna aspettare? A chi bisogna rivolgersi? Capita, infatti, che qualche intoppo possa far rinunciare a un viaggio già prenotato su Italo, ma la società rimborsa il biglietto non utilizzato a causa di problemi personali, di sciopero o di ritardo del convoglio.

Come fare? Ci sono vari casi. Il rimborso Italo per ritardo scatta dopo 60 minuti e fino ai 119 minuti, soglia limite per avere la restituzione della cifra pari al 25% del biglietto. Qualora il ritardo dovesse essere superiore ai 120 minuti, ossia due ore, il risarcimento ammonterà al 50% del costo sostenuto per comprare il biglietto. Se, però, al momento in cui si viene a conoscenza del ritardo del treno ad alta velocità, si decide di non proseguire il viaggio, si ha diritto all’intero rimborso del biglietto per la tratta considerata. Se il servizio non dovesse essere effettuato da Ntv per sua colpa o fatto, il rimborso sarà pari all’intero prezzo pagato per il trasporto o il servizio accessorio.

Se il passeggero rinuncia volontariamente al viaggio, può chiedere il rimborso del biglietto non utilizzato fino a tre minuti prima dell’orario programmato di partenza del treno. Il passeggero ha diritto al rimborso del prezzo del titolo di trasporto, che non sarà utilizzato, e degli eventuali servizi accessori, che ugualmente non saranno utilizzati. Non sono rimborsabili titoli di trasporto emessi in base a offerte promozionali o a programmi di fidelizzazione che espressamente prevedano la non rimborsabilità o i titoli di trasporto rilasciati gratuitamente.

Per ottenere il rimborso, è necessario presentare il codice biglietto e il nominativo del passeggero (anche in caso di titolo acquistato presso una biglietteria self service) a una biglietteria Italo. Per ottenere il rimborso tramite le biglietterie self service è ugualmente necessario inserire il codice biglietto e il nominativo del passeggero indicato sul titolo di viaggio. Il rimborso non può essere richiesto al personale Ntv dotato di appositi apparati mobili. Non si può chiedere il rimborso via e-mail, fax o lettera. Da sottolineare però che Italo, in ogni caso, non rimborsa il biglietto con contanti. Ma accredita le somme su Credito Italo o Borsellino Italo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

In attesa degli aerei, sono ripartiti i treni veloci

Fase 2: viaggi in treno sì, ma solo a precise condizioni

Allianz fa ancora shopping in Italia

NEWSLETTER
Iscriviti
X