Dax a picco: violata area 12.400 e superato il 13esimo target al ribasso

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 30 Giugno 2017 | 08:00

Ampia candela nera per il future sul Dax scadenza settembre che perde quasi 400 punti e scivola sotto area 12.400 punti. Nel dettaglio, dopo un avvio a 12.706 e un top a 12.728, il derivato è tornato fino a 12.341, chiudendo a 12.394 punti. La violazione di  12.650 ha fatto scattare gli short e portato a superare il 13esimo obiettivo a 12.400 punti. Nel frattempo la media mobile a 21 sedute passa ora a 12.718 punti, mentre lo Stocastico resta sotto la propria trigger line e si avvicina alla zona di ipervenduto.
Il recupero di area 12.400 punti sarebe il segnale di un rimbalzo (anche solo meramente tecnico) e avrebbe come target successivi 12.420, 12.440, 12.460, 12.480 e 12.500 punti. Quindi 12.515, 12.530, 12.545, 12.560, 12.575, 12.590 e 12.600 punti. Per contro, la violazione di 12.380 riprirebbe spazi di flessione in direzione di 12.365, 12.350, 12.335, 12.320 e 12.300; quindi 12.280, 12.260, 12.240, 12.220 e 12.200; poi 12.180, 12.160, 12.140, 12.120 e 12.100 punti.  M.M.
Ger30Sep17Daily

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Dax alle prese con l’indicatore Supertrend

Il Dax viola al ribasso la media mobile a 25 sedute

Dax, doppio minimo sul livello 13.600

NEWSLETTER
Iscriviti
X