Masi Agricola, ricavi e utile in aumento, margini in calo

A
A
A
di Max Malandra 25 Marzo 2019 | 07:50

Masi Agricola ha chiuso il 2018 con 65,3 milioni di euro di ricavi netti, l’1,5% in più rispetto ai 64,4 del 2017. L’ebitda è sceso invce da 13 a 12,3 milioni e l’ebit da 10,2 a 9,2 milioni. Utile netto infine in crescita da 6,7 a 7,2 milioni di euro. L’indebitamento finanziario netto a fine 2018 era di 9,1 milioni di euro. Il dividendo, di 0,10 euro, sarà staccato il 24 giugno.

Dal punto di vista viticolo, se l’annata 2017 è stata tra le più scarse degli ultimi cinquant’anni, per effetto degli eventi climatici che si sono accaniti con inusuale ed eccezionale portata negativa, il 2018 è ritornato a valori medi riferiti ad annate di piena produzione in termini sia quantitativi, presentando una qualità delle uve mediamente molto buona. Abbiamo poi registrato condizioni climatiche ideali per l’appassimento, il processo che ci consente di ottenere non solo gli Amaroni e i Recioti, ma tanti altri vini Masi, rappresentando una vera e propria expertise aziendale.

Sandro Boscaini, Presidente di Masi Agricola, ha dichiarato: «Nel 2018 abbiamo avuto una buona vendemmia, in termini sia di quantità che di qualità; abbiamo registrato una crescita dei ricavi, nonostante cambi penalizzanti e impattanti anche sulla redditività, che comunque resta elevata; è stata inoltre completata l’integrazione di Canevel all’interno del Gruppo, dopo l’acquisizione avvenuta un paio di anni fa; infine sta acquisendo sempre più visibilità e dimensione Masi Wine Experience, il nostro macro-progetto strategico volto a creare un contatto sempre più diretto con il consumatore finale, anche grazie all’apertura del Masi  Wine Bar “Al Druscié” a Cortina. Credo quindi che nell’insieme possiamo considerare il 2018 un anno positivo per il Gruppo, dal punto di vista sia reddituale che della prospettiva di lungo termine: infatti, nonostante la situazione e i numerosi motivi di incertezza nello scenario globale in cui la nostra azienda si muove, siamo attivi e investiamo in coerenza con il nostro progetto di sviluppo».

L’indebitamento finanziario netto a fine 2018 era di 9,1 milioni di euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mesi di sofferenze per Masi Agricola. L’analisi di Market Insight

Masi Agricola, ricavi stabili ma crolla l’Ebitda. L’analisi di Market Insight

Il Food vola anche in Borsa: all’Aim vale 1,3 miliardi di euro

NEWSLETTER
Iscriviti
X