STM, target a 5,50

A
A
A
di Redazione 31 Luglio 2009 | 12:30
Gli acquisti su STM si sono raffreddati dopo una trimestrale dai colori incerti: a fronte di ricavi in salita, vicini ai 2 miliardi di dollari, vi è una perdita complessiva di 318 milioni, 36 centesimi per azione, al di sopra dei 32 centesimi previsti dagli analisti.

UBS ha alzato il target-price sul produttore di microprocessori ma l’obiettivo rimane al di sotto del prezzo di mercato. Questi elementi non permettono al titolo di approfittare del momento favorevole delle Borse e nonostante i prezzi si mantengano al di sopra del supporto di 5,20 euro, si muovono lateralmente oramai da molte sedute. Questo fa sì che il trend di medio rimanga neutrale.

Nonostante il supporto tecnico dei 5 euro abbia rappresentato un valido livello per la ripartenza degli acquisti le quotazioni non sono riuscite ad andare oltre i 5,60 euro, ben lontane dalla frontiera dei 6 euro toccata a giugno dove si sarebbe combattuta la battaglia più determinante tra le forze rialziste e ribassiste.

Lo spostamento laterale dei prezzi invece ha causato una variazione del trend di breve da positivo a neutrale. Siccome il supporto dei 5,20 euro ha dato prova di reggere nelle scorse sessioni di borsa, consigliamo di attendere il ritorno dei corsi in quest’area per cogliere un’opportunità di acquisto con target 5,50 e 5,75 euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X