Fos ammessa alle negoziazioni sull’Aim Italia, debutto il 26 novembre

A
A
A
di Stefano Fossati 22 Novembre 2019 | 16:15

Fos, innovativa Pmi genovese di consulenza e ricerca tecnologica, attiva nella progettazione e nello sviluppo di servizi e prodotti digitali per grandi gruppi industriali anche internazionali e per la Pubblica Amministrazione, annuncia di aver ricevuto quest’oggi il provvedimento di ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie e dei “Warrant Fos 2019-2022” sul mercato Aim Italia di Borsa Italiana, dedicato alle piccole e medie imprese ad alto potenziale di crescita. L’inizio delle negoziazioni è previsto per martedì 26 novembre.

“Siamo molto soddisfatti del successo del collocamento. La buona accoglienza dell’operazione da parte degli investitori italiani ed esteri ci conferma che il settore dell’innovazione tecnologica e il nostro modello di business piacciono al mercato”, ha commentato Enrico Botte, Amministratore Delegato di Fos.

L’ammissione alla quotazione è avvenuta in seguito a un collocamento di 2.221.500 azioni ordinarie di nuova emissione, attraverso un aumento di capitale riservato al mercato, a un prezzo di 2,25 euro per azione, per un controvalore complessivo di circa 5 milioni di euro.

Il capitale della società post collocamento è composto da 6.221.500 azioni ordinarie prive di valore nominale. In base al prezzo di offerta, la capitalizzazione di Fos al momento dell’ammissione è pari a circa 14 milioni di euro. Il flottante è pari al 35,71% del capitale sociale della società.

Il collocamento ha generato una domanda da parte dei principali investitori istituzionali e professionali italiani ed esteri superiore a 2,9 volte il quantitativo offerto, con una copertura da parte di investitori esteri pari a circa il 54%.

L’operazione è interamente in aumento di capitale con la finalità di accelerare il percorso di crescita dell’azienda per linee esterne e di supportare gli investimenti in ricerca e sviluppo, al fine di consolidare e migliorare il proprio posizionamento sul mercato.

Alle azioni di nuova emissione sono abbinati warrant assegnati gratuitamente nel rapporto di 1 warrant ogni 4 azioni ordinarie a tutti coloro che alla data di inizio delle negoziazioni risulteranno titolari delle azioni ordinarie. I warrant sono validi per sottoscrivere – alle condizioni e secondo le modalità del Regolamento Warrant – le azioni di compendio in ragione di 1 azione di compendio ogni 1 warrant posseduto e le finestre di esercizio sono previste nel mese di settembre 2020, 2021 e 2022.

Nel processo di ammissione alla quotazione la Società è affiancata da Integrae Sim in qualità di Nominated Advisor e Global Coordinator, da Emintad Italy in qualità di financial advisor, dallo studio legale Lca, da Deloitte come società di revisione e consulente fiscale. Il Documento di Ammissione e il Regolamento “Warrant Fos 2019-2022” sono disponibili presso la sede legale della Società e nella sezione Investor relations del sito http://www.gruppofos.it.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, la fase della quotazione su Aim Italia

Aim Italia, le caratteristiche del nuovo segmento professionale

Mercati, perché quotarsi all’AIM Italia

NEWSLETTER
Iscriviti
X