Cir conduce Piazza Affari

A
A
A
di Redazione 4 Gennaio 2010 | 09:07
A Piazza Affari il FTSE MIB vale 23,387.76 punti, +0.60%, e il FTSE All Share quota 23,789.56, +0.58%. Cir guida il rialzo all’interno dei titoli a maggiore capitalizzazione.

L’ultimo giorno del 2009, le borse americane hanno chiuso in ribasso nonostante le richieste di disoccupazione abbiano riportato un inatteso calo di 22.000 unità. Il Dow Jones ha ceduto l’1.14%, lo SP500 l’1.00%, il Nasdaq lo 0.97%. Il primo giorno di contrattazioni del 2010 vede invece le principali borse asiatiche in territorio positivo: Shanghai +0.45%, Nikkei +1.03%, Sensex +0.48%. Anche in Europa sembra prevalere l’ottimismo; dopo circa mezz’ora di scambi Parigi è in progresso dello 0.92%, Francoforte +0.82%, Londra +0.58%.

A Piazza Affari il FTSE MIB vale 23,387.76 punti, +0.60%, e il FTSE All Share quota 23,789.56, +0.58%. Cir guida il rialzo all’interno dei titoli a maggiore capitalizzazione, +1.49%, seguito da Tenaris +1.46%, Pirelli +1.31%, Prysmian +1.31%, e Atlantia +1.26%. In calo invece Fondiaria SAI -1.44%. Lettera inoltre su Italcementi -0.16%, Snam Rete Gas -0.14% e Mediobanca -0.12%. I dati macroeconomici più importanti della giornata riguarderanno l’indice Pmi manifatturiero nell’Eurozona e l’indice ISM manifatturiero negli USA. Le dichiarazioni di Ben Bernanke relative ad un possibile aumento dei tassi per prevenire il verificarsi di bolle finanziarie hanno permesso al dollaro di aprire in rialzo: l’euro/dollaro vale 1.433. Il petrolio ha superato gli 80 dollari al barile.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Minibond Sea, chiusa con successo la prima tranche di sottoscrizione

Consulenza finanziaria, Adb e Advise Only lanciano un’app pensata per gli investitori

STM, utili in calo. Rimane la fiducia

NEWSLETTER
Iscriviti
X