Vita da trader – Una pupa da schianto

A
A
A
Avatar di Redazione 10 Marzo 2010 | 09:45
Per noi trader il mondo femminile è fonte di ispirazione infinita..ma è una cerchia elitaria..

Sono Marco, trader in proprio. Mi ricordo quando sostavo le mie belle 8-10 in sala trading. Una vera giungla, dove ogni individuo scarica le proprie angosce più o meno latenti. Accadeva però, tra un’operazione e l’altra, la necessità di staccare ogni tanto.

Teoria vuole che ci si fermi per un caffè, per una sigaretta, la verità però è un’altra. Eravamo tutti uomini e, cascasse il mondo, si finiva sempre col parlare di donne. Racconti spesso allucinanti, pieni zeppi di balle costruite ad hoc per assomigliare il più possibile al prototipo del macho latino. Poco importa se davanti avevi un cretino con il riporto e le ascelle pezzate; lui si spacciava per tale.

La cosa però più divertente era però guardare le varie amichette su Facebook, dove ci si poteva vantare di eventuali amicizie. Mi ricordo un tipo, molto brutto, intorno ai cinquant’anni. Raccontava le sue avventure con una avvenente moretta sulla ventina. Dopo averci svelato i particolari più intimi del loro rapporto, ecco che ci invitava a osservare le foto della ragazza su Facebook. Il fatto che non ce ne fosse una insieme a lui, era già un buon indizio, ma la cosa che mi fece capire appieno che si trattava di una bufala fu un’altra. Me lo ricordo, disse “Visto? E’ una vera pupa da schianto”. Un modo di parlare adatto a chi le cose le ha viste solo sui libri. O meglio, nei film anni ‘70.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Vita da trader – Tutte le allodole dell’EcoFin

Cosa c’è dietro il crollo di Wall Street

Vita da trader – Grecia e affini

NEWSLETTER
Iscriviti
X