Seduta prudente per Wall Street dopo i dati macro

A
A
A

New York sottotono dopo dati macro che restano forti e per via delle incertezze sui tempi per un accordo tra Grecia e creditori internazionali. Stabili i bond, frenano oro e petrolio

Luca Spoldi di Luca Spoldi28 maggio 2015 | 15:18

WALL STREET IN MODERATO CALO – Wall Street frena ulteriormente dopo un’ora e mezza di lavoro vede il Dow Jones cedere lo 0,42%, l’S&P500 oscillare a -0,38%, mentre il Nasdaq è indicato a -0,32% e le small cap del Russell 2000 arretrano dello 0,56%. Tra i dati diffusi in avvio di giornata, il numero di “jobless claims” (richieste di sussidi di disoccupazione), rimasto sotto la soglia delle 300 mila unità per la dodicesima settimana consecutiva, e i dati sul mercato immobiliare, che registrano un incremento sia nelle transazioni di case esistenti (+3,4% in aprile), sia dei tassi dei mutui, tornati sui massimi da fine 2014 col tasso fisso a 30 anni al 3,87%.

BOND STABILI, DOLLARO INCERTO – Dal canto loro i T-bond vedono il rendimento del decennale restare sul 2,14% e quello del trentennale sul 2,88%, mentre il cambio euro/dollaro oscilla poco sopra quota 1,09, con la valuta unica in lieve rafforzamento nonostante le incertezze che restano sui tempi per un accordo tra la Grecia e i creditori internazionali e i timori della Bce circa un possibile nuovo incremento del rischio contagio in caso si vada ancora per le lunghe. L’oro resta a 1.186,3 dollari l’oncia (appena 20 centesimi meno di ieri), l’argento è indicato a 16,64 dollari (1 centesimo di perdita), mentre il petrolio cala sui 56,83 dollari al barile (68 centesimi sotto l’ultimo fixing).


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Due nuovi bond da Collezione

Se il credito deteriorato si trasforma in bond

Credit Suisse, rendimento sulla rotta di Marco Polo

Credit Suisse, la bussola dei bond

Quel bond strutturato acquistato in execution only

Obbligazioni, Iccrea Banca propone un nuovo bond senior

Ccteu e Btp sono i protagonisti della nuova infornata del Mef

Banca Imi, tris di bond in dollari e rubli

UniCredit, successo per i nuovi bond cuscinetto

Bond subordinati Mps, come ottenere i risarcimenti

Iccrea banca, emesso bond da 600 milioni

Bank of America: attenti agli emittenti “zombie” in caso di rialzo dei tassi in Europa

Bank of America: a questi livelli è sempre più concreto il rischio “bolla”

Ubs: puntare sui mercati asiatici, ma in modo selettivo

Fideuram Ispb colloca un bond di Intesa Sanpaolo

Wall Street consolida i record storici dopo il nulla di fatto della Federal Reserve

Grecia: bene il nuovo bond a 5 anni, ma la strada è ancora lunga

State Street: dopo il meeting della Bce euro può flettere, bond recuperare

Bce: tutto fermo su tassi e quantitative easing

Per la Grecia è presto per tornare a emettere nuovi titoli di stato

Da Banca Leonardo un bond per puntare sull’agricoltura

Credem emette un bond da 100 milioni

Le precisazioni della Bce fanno ripartire borse e bond

Jp Morgan: sui mercati un eccesso di uniformità di vedute

Bpvi – Veneto Banca, la soluzione Intesa Sanpaolo non entusiasma tutti

State Street: rendimenti sui T-bond e dollaro visti in calo dopo ultima mossa Fed

Btp a 30 anni, nuova emissione in arrivo

Titoli di stato italiani, i rendimenti non sono adeguati al rischio

Andrew Balls (Pimco): state attenti ai titoli di stato italiani, rendonon troppo poco

Titoli di stato: la domanda spinge i rendimenti verso il basso

Btp Italia, il Tesoro riacquisterà 3 miliardi della quinta emissione

Btp Italia: quasi 8,6 miliardi collocati dell’undicesima emissione

Bond: tassi in lieve rialzo in Europa, ma calano gli spread contro Bund

Ti può anche interessare

Addio all’Albo per un ex Fineco

Arriva la radiazione da parte di Consob per il sig. Romolo Franzoni ...

Consulenti: come essere pronti a gestire una crisi

Da dove potrà giungere la prossima crisi finanziaria? Siamo pronti per affrontarla? ...

DBA Group, approdo in borsa con Cfo Sim

CFO SIM – Corporate Family Office, intermediario finanziario focalizzato sull’attività di f ...