Reserve Bank of Australia mantiene tassi all’1,75%, attende nuove stime

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 5 Luglio 2016 | 08:00
La Reserve Bank of Australia a fronte di uno scenario economico mondiale in chiaroscuro conferma i tassi ufficiali all’1,75%, in attesa di nuove stime su crescita e inflazione

TASSI FERMI IN AUSTRALIA – Normalizzazione monetaria rinviata in Australia dove la Reserve Bank of Australia ha lasciato invariati i tassi d’interesse all’1,75%, segnalando la persistenza di segnali di rallentamento globale dell’economia e, in particolare, dell’attività cinese. Il governatore Glenn Stevens e gli altri membri del board hanno sottolineato come la crescita mondiale continui ad un passo inferiore alla media storica.

SCENARIO MACROECONOMICO IN CHIAROSCURO – Diverse economie sviluppate hanno mostrato segnali di accelerazione nell’ultimo anno, si legge in una nota ufficiale, ma in parallelo le condizioni si sono fatte più difficili per molte economie emergenti. Il board ha pertanto ritenuto prudente rinviare ogni decisione sui tassi alle prossime riunioni, quando ulteriori informazioni potranno consentire una revisione delle stime su inflazione e crescita e ogni aggiustamento della politica monetaria che dovesse a quel punto essere ritenuta appropriata.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ripresa in Europa e Usa, un quarto trimestre da dimenticare

Dalla riunione della Bce ai dati sulla produzione industriale, l’agenda della settimana

Vaccini, il “Jurassic Park” dei mercati

NEWSLETTER
Iscriviti
X