Regling: l’Italia non è rischiosa

A
A
A

Il direttore generale dell’Esm getta acqua sul fuoco

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti28 novembre 2018 | 09:20

“L’Italia non rischia di perdere l’accesso al mercato dei capitali. In questa fase ha problemi, ma non sono confrontabili con quelli che aveva Atene”. Lo dice Klaus Regling, ripreso da MF, direttore generale dell’Esm (European stability mechanism), il fondo salva Stati.

Fra i punti di forza del nostro Paese, Regling ha citato i fondamentali dell’economia molto più forti di quelli greci, l’avanzo delle partite correnti e il fatto che il suo debito pubblico sia finanziato soprattutto dagli investitori nazionali.

Fra i punti deboli ha messo invece in evidenza il basso tasso di crescita del pil, i problemi legati al gap di produttività rispetto ad altri Paesi europei e quello di avere target fiscali non in linea con le regole stabilite dall’Unione europea.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti: a Natale tanti auguri e un nuovo lavoro

Assicurazioni, le italiane promosse agli stress test

Fondi, top e flop del 18/12/18

Consulenti: i tre insegnamenti che ci ha lasciato il 2018

Con Consob per parlare di banca e finanza

Intesa Sanpaolo, svolta ibrida

Manovra, ecco i tagli del vertice per Bruxelles

Investimenti, il dilemma dello sconto italiano

Fondi, top e flop del 17/12/18

Fondi & sicav: profondo rosso

Reti quotate, si salva solo Fineco

Doppia nomina tra i responsabili di Consob

Asset allocation, una nuova scommessa sugli emergenti

Previdenza complementare, bene i fondi ma serve un assist

Fondi, top e flop del 14/12/18

Consulenti: un regalo sotto l’albero

Consulenti over 60, la paura fa 90

Schroders, la sim italiana cala il sipario sul WM

Caos Brexit, la May chiede aiuto a Bruxelles

Cf Webinars, come prepararsi al nuovo anno

Fondi, top e flop del 10/12/18

Btp: un 2019 con tante incognite

Ubi Banca, Massiah apre al matrimonio

Hanno ucciso il Private Banking…

Banche, incubo mega bolla sui derivati

Manovra, parte la caccia ai tagli

Efpa sceglie la Mole

Consulenti, ecco come investire alla velocità del 5G

Enasarco, fuoco incrociato sulla governance

Adesso Tria pensa alle dimissioni

Manovra, stallo nella trattativa fra Italia e Ue

Modric ha bisogno di un consulente finanziario

State Street GA: la felicità previdenziale è nella consapevolezza

Ti può anche interessare

Fideuram Ispb, il tesoro è in Irlanda

Da Fideuram AM Ireland un cedolone di quasi 270 milioni alla capogruppo. Che erogherà a Intesa un s ...

Il rating si fa sostenibile

S&P Global Ratings crea la divisione Sustainable Finance per un maggiore focus su analisi e rice ...

Mercati 2019: previsioni nella nebbia

Un mix di ottimismo e pessimismo. E’ quello che caratterizza quest’anno le previsioni degli econ ...