Istat, consumatori e imprese perdono fiducia

A
A
A
Avatar di Redazione19 aprile 2019 | 11:50

La fiducia dei consumatori scende al livello più basso da agosto 2017. A certificarlo è l’Istat, che evidenzia come l’indice sia sceso ad aprile a 110,5 punti dai 111,2 del mese precedente. Non va meglio per l’indice di fiducia delle imprese, che scende da 99,1 a 98,7. Il settore più pessimista è la manifattura, il cui indice di fiducia tocca il minimo da febbraio 2015. In controtendenza, invece, il settore delle costruzioni, che raggiunge i livelli del 2007. L’istituto di statistica ha spiegato che “i risultati delle indagini sulla fiducia delle imprese confermano la debolezza dell’attuale fase ciclica, pur lasciando intravedere qualche segnale positivo nei servizi e nelle costruzioni, dove migliorano le aspettative di ordini e la domanda”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Istat, la fiducia è ai minimi

Manovra, la mazzata fiscale si fa sentire

Istat, nubi minacciose sul pil italiano

Ti può anche interessare

Fed, ecco un altro taglio

Ancora un altro taglio da parte della Fed, il terzo nel 2019.  La Federal reserve ha difatti decis ...

Consulenti, le banche unite contro il Covid-19

Ogni giorno con il fiato sospeso a guardare quei numeri che continuano a crescere. Ogni giorno con l ...

Banche, è crollo dei prestiti

Una sforbiciata da 45 miliardi di euro. Questo l’effetto causato dall’aumento di garanzi ...