Istat, consumatori e imprese perdono fiducia

A
A
A
Avatar di Redazione19 aprile 2019 | 11:50

La fiducia dei consumatori scende al livello più basso da agosto 2017. A certificarlo è l’Istat, che evidenzia come l’indice sia sceso ad aprile a 110,5 punti dai 111,2 del mese precedente. Non va meglio per l’indice di fiducia delle imprese, che scende da 99,1 a 98,7. Il settore più pessimista è la manifattura, il cui indice di fiducia tocca il minimo da febbraio 2015. In controtendenza, invece, il settore delle costruzioni, che raggiunge i livelli del 2007. L’istituto di statistica ha spiegato che “i risultati delle indagini sulla fiducia delle imprese confermano la debolezza dell’attuale fase ciclica, pur lasciando intravedere qualche segnale positivo nei servizi e nelle costruzioni, dove migliorano le aspettative di ordini e la domanda”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Italia, Istat: poca crescita ma sopra le stime

Istat, la rivincita del mattone

Istat, industria col fiato corto

Ti può anche interessare

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 14/05/2019

La rubrica del risparmio gestito ...

Broker Forex, allarme rosso sulle truffe

Non si può più andare avanti in questa maniera. A dirlo è Aduc ...

Fondi d’investimento, il migliore e il peggiore del 9/04/2019

La rubrica del risparmio gestito ...