Banche, primi passi verso Basilea 3

A
A
A

In arrivo nuovi requisiti patrimoniali per le banche che potrebbero comportare una iniezione di capitali di 26 miliardi di euro.

Avatar di Redazione15 novembre 2019 | 10:26

In arrivo Basilea 3, cioè un nuovo insieme di regole sui requisiti patrimoniali delle banche. E’ la novità che dovrebbe entrare in vigore nel 2022, di cui parla oggi il quotidiano Mf . Su questi temi è già in corso una consultazione tecnica in cui gli operatori bancari potranno inviare le loro osservazioni sulle nuove regole alla Commissione Europea. Basilea 3, come ricorda Mf, imporrà restrizioni sulla possibilità per le banche di utilizzare modelli interni per valutare i propri requisiti patrimoniali. Questo nuovo vincolo (che in gergo tecnico viene definito output floor) potrebbe obbligare le banche europee a dotarsi  nei prossimi anni di ben 26 miliardi di euro di capitale aggiuntivo per rafforzare il patrimonio. A a essere colpiti maggiormente dovrebbero essere però gli istituti tedeschi, francesi e nordici, che fanno ampio uso dei modelli interni a differenza di quelli italiani.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mediolanum, il ruolo sociale del banker

Credem, virata fintech per lo sconto dinamico

Hsbc si prepara a tagliare 35.000 posti di lavoro

Mediolanum: il 2020 inizia col botto, in attesa dei Pir

Truffe bancarie, rimborsi anticipati

La vecchia banca perde valore

Mediolanum: i consigli al cf per spiegare i multipli ai clienti

Banche, ecco le pagelle della Bce

Fineco racconta la sua Mifid 2

Allianz Bank FA, i “top level” di Neuberger per i clienti

Doris e Nagel, sposi perfetti

Banche, il rendimento è sempre più giù

Mediolanum chiude il 2019 in bellezza: super raccolta e bonus per i fb

Reti Champions League: Mossa-Rebecchi, la finale degli invincibili

Banche, Fabi propone patto occupazione

Fineco, 3 scelte di cui essere fieri

Stangata sul Monte Paschi

Banche, una leva da far paura

Banche, gli utili d’oro non fermano i tagli

Banca Generali, nuova offerta Etica per i consulenti

Banche, incubo margini

Mediolanum, gran reclutamento a ottobre

Unicredit, 1 miliardo per la sostenibilità

Banche, il fintech ammazza i ricavi

Widiba, contaminazione salentina

Consulenti, il fascino discreto della filiale

Le banche italiane aumentano la liquidità con il tiering della Bce

Banche, 9 miliardi di utili ma meno dipendenti

Allianz Italia, raccolta sugli scudi nel 2019

Mediolanum, Doris promette un utile 2019 da record

Mediolanum, il trimestre regala masse record e dividendo

Rendiconti ex Mifid 2 e trasparenza, Mps in prima linea

Banche, l’Inventive Banking sarà fondamentale

Ti può anche interessare

Fondi, guadagni a doppia cifra

Bisogna ammettere che il 2018 è stato un po’ un mare in burrasca per i mercati, dato che tutt ...

L’Iva spacca il governo

L’aumento dell’Iva spacca il governo. Lega e M5S dicono no. La bomba ad orologeria che d ...

Anima, la raccolta esce fuori dal tunnel

Dopo alcuni mesi di raccolta negativa finalmente torna il sereno per il Gruppo ANIMA. La raccolta ne ...