Pharus Sicav, debutta il terzo emittente di fondi aperti quotati in Borsa Italiana

A
A
A
di Finanza Operativa 28 Maggio 2015 | 12:00

Pharus Sicav, società di investimento a capitale variabile di diritto lussemburghese, quota 11 comparti in Borsa Italiana. Gli strumenti emessi da Pharus Sicav sono ammessi alle negoziazioni sul segmento di ETFplus dedicato ai fondi comuni d’investimento (UCITS compliant), lanciato da Borsa Italiana lo scorso 1° dicembre 2014. Il ruolo di Operatore Incaricato a supporto della liquidità è svolto da Banca Finnat Euramerica Spa. I contratti, conclusi a un prezzo pari al NAV ufficiale del giorno di negoziazione, sono liquidati in Monte Titoli a T+3.

“Siamo felici che anche Pharus Sicav abbia colto l’opportunità offerta dal nuovo segmento di ETFplus dedicato alla quotazione dei fondi aperti, con un’emissione che arricchisce di 11 comparti l’offerta a disposizione degli investitori – ha affermato Silvia Bosoni, responsabile Listing su ETFplus di Borsa Italiana –  il nuovo segmento sta suscitando crescente interesse da parte delle SGR, e ci aspettiamo che esso possa dare presto il benvenuto a numerose altre società”.

Ad oggi, ETFplus conta un totale di 37 fondi aperti quotati.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X