Il dollaro rialza la testa. I prossimi obiettivi nel cambio contro euro

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 22 Settembre 2015 | 15:30

L’euro continua a indebolirsi e il dollaro a rafforzarsi. Questa la dinamica sul mercato Forex nelle ultime tre sedute, un trend che ha buone probabilità di proseguire anche nelle prossime giornate di contrattazioni.

Dal punto di viata tecnico il cambio Eur/Usd ha infatti incrociato al ribasso a quota 1,126 la media mobile a 21 sedute scivolando in seguito al di sotto del supporto statico di brevissimo termine posto a 1,120. Il prossimo obiettivo al ribasso è ora individuabile a quota 1,112, livello al momento coincidente con il passaggio della media mobile a 50 giorni, al di sotto del quale il cross troverebbe poi un altro significativo supporto solamente a quota 1,10.

Per contro, l’eventuale conferma del ritorno al di sopra di quota 1,120 favorirebbe un tentativo di ripresa con target a 1,126 prima e in zona 1,130 in seguito.      G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

eurodollaro grafico

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Forex: l’Euro sembra aver scelto il rialzo. Il punto tecnico e i target

Mercati, dollaro vittima della disoccupazione Usa

Allarme Usa: deficit commerciale al top, lo stimolo fiscale va all’estero

NEWSLETTER
Iscriviti
X