Petrolio in trading range dopo il meeting dell’Opec. I target tecnici e gli Etc a Milano

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 7 Aprile 2021 | 10:15

L’Opec+ ha deciso nel meeting dello scorso 1° aprile di allentare gradualmente i tagli alla produzione di petrolio a partire dal prossimo mese di maggio. In particolare, il taglio della produzione sarà ridotto di 350mila barili al giorno il mese prossimo, di altri 350mila barili a giugno e di ulteriori 400mila barili a luglio. Entro luglio tornerà poi secondo le previsioni del Cartello sul mercato una produzione totale di 1.1 mln di barili al giorno.

Attenzione però: i livelli dell’output potrebbero essere modificati alla prossima riunione in programma il 28 aprile, inoltre, l‘Arabia Saudita ha dichiarato che intende eliminare gradualmente il suo taglio volontario extra entro luglio, una decisione che aggiungerà 1 mln di barili al giorno ai volumi sul mercato.

“La decisione di OPEC+ e dell’Arabia Saudita sulla quota volontaria è meno favorevole rispetto allo scenario inizialmente atteso prima del meeting – avvertono gli analisti di Equita – inoltre a marzo l’Iran ha aumentato la produzione di 0.2 mln di barili al giorno; i tagli continuano ad essere abbondanti (circa 6 mln al giorno entro luglio) e quindi riteniamo che la decisione possa aggiungere volatilità ai prezzi del petrolio senza modificare il supporto fondamentale dei paesi OPEC+ al mercato del greggio”.

Il quadro tecnico del petrolio Wti

Fase laterale per il future sul petrolio Wti quotato al Nymex di New York, con i corsi in trading range tra i 57,30 e i 62,30 dollari per barile dallo scorso 19 marzo. Un movimento che potrebbe proseguire, visto l’appiatimento dei principali indicatori e oscillatori tecnici. Ovviamente dollaro permettendo.

Operativamente, oltre la resistenza statica di breve termine a quota 62,30 target a 65 prima e 67 poi. Sotto l’analogo supporto a quota 57,30 obiettivi invece a in area 55/54 dollari per barile.

Gli Etc a Piazza Affari sul petrolio Wti

Al ribasso sul petrolio Wti a Piazza Affari sono disponibili i seguenti Etc: Boost Wti Oil 1x Short Daily Etp, Etfs 1x Daily Short Petroleum, Etfs 1x Daily Short Wti Crude Oil, Sg Etc Wti Oil -1x Daily Sht Collateral, Boost Wti Oil 2x Short Daily Etp, Boost Wti Oil 3x Short Daily, Etfs 3x Daily Short Wti Crude Oil e Sg Etc Wti Oil -3x Daily Sht Collateral.

Al rialzo sul Wti sono invece disponibili: Etfs Wti Crude Oil, Boost Wti Oil Etc, Sg Etc Wti Oil Collateralized, Etfs Eur Daily Hedged Wti Crude Oil, Etfs Wti 2mth Oil Securities, Boost Wti Oil 2x Leverage Daily Etp, Etfs 2x Daily Long Wti Crude Oil, Boost Wti Oil 3x Leverage Daily, Sg Etc Wti Oil +3x Daily Lev Collateral e Etfs 3x Daily Long Wti Crude Oil.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Volkswagen pronta a diventare leader nel settore delle auto elettriche

Mercati, il punto tecnico settimanale di Eugenio Sartorelli (Siat)

Mercati, Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 in stand-by. I livelli tecnici da tener d’occhio

NEWSLETTER
Iscriviti
X