Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future al test delle resistenze

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 9 Settembre 2022 | 07:58

Avanti in trading range. Questa la marcia da fine agosto del Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre. Nel dettaglio, la resistenza, limite superiore di questo andamento laterale è individuabile a quota 22.000 e il supporto in area 21.200. Operativamente, sotto quest’ultimo livello target potenziali a 20.700 prima e 20.385/20.030 poi. Oltre 22.000 obiettivi per contro a 22.600 prima e 23.190 punti eventualmente poi.

La soglia tecnica e psicologica dei 13.000 punti si sta dimostrando una resistenza molto ostica da superare per il Dax future con scadenza settembre. Tanto che i corsi potrebbero tornare a testare  in area 12.685 il supporto statico e quello dinamico, entrambi di breve termine. Oltre 13.ooo, per contro, target prima a 13.715, dove ora coincidono le medie mobili a 21 e 50 sedute, e poi in zona 13.400 punti eventualmente.

Situazione similare per il future sull’EuroStoxx 50, anch’esso respinto dalla resistenza in area 3.500 punti. In questo caso, al ribasso, il prossimo cruciale obiettivo è a quota 3.450, dove transita il supporto dinamico ascendente di medio termine. Oltre 3.500 target invece a 3.600/3.620, dove passano le medie mobili a 21 e 50 giorni.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti