Morgan Stanley, punta sulla ripresa. Profumo sulla UEFA

A
A
A
di Redazione 16 Gennaio 2009 | 12:00
Continua il cattivo momento per Citigroup e Bank Of America, mentre UniCredit entra nell’affare UEFA. L’Investment Management di Morgan Stanley invece alza la testa, e scommette sulla ripresa, lanciando l’ Infrastructure Fund.

Il fine settimana riporta gli acquisti sui listini finanziari europei e asiatici. A Milano l’S&P MIB guadagna oltre i due punti percentuali. Bene i titoli legati al comparto banche, con Unicredit che addirittura segna il +4%.

Investimenti nel brand per l’istituto guidato da [p]Alessandro Profumo[/p], il quale ha comunicato che da luglio 2009 diventerà partner ufficiale delle UEFA Chanpions League. Secondo UniCredit l’investimento rientra nella master brand strategy, e visto il notevole audience, dovrebbe permettere al gruppo di accrescere il proprio marchio.

Oltre oceano invece c’è fermento sulle banche statunitensi. Oggi [s]Citigroup[/s] renderà noti i risultati del quarto trimestre 2008. Dati però già scontati dal mercato, e dal titolo. Nei giorni scorsi infatti voci di mercato avevano indicato possibili perdite per Citigroup, circa 10 miliardi di dollari. Grosse sorprese quindi non dovrebbero esserci, anche se a Wall Street circolavano rumors di una possibile nazionalizzazione della banca. Voci per altro smentite dalla stessa Citigroup.

Intanto la neo prima banca di Wall Street parte male. [s]Bank Of America[/s], che di recente ha acquisito [s]Merrill Lynch[/s], ha ricevuto un maxi prestito da 20 miliardi di dollari dalla Federal Reserve. In aggiunta la stessa FED ed il Federal Deposit Insurance Corp, hanno garantito la copertura monetaria anche su possibili perdite di Bank Of America. Un intervento per altro atteso dagli analisti, il salvataggio di Merrill Lynch e la fusione, si sapeva che avrebbe portato perdite ed  un conseguente intervento della governo americano.

Le grandi banche però, pur con bilanci in rosso, sono già proiettate alla ripresa. [s]Morgan Stanley[/s] ha deciso di anticipare il mercato, lanciando con la sua area di Investment Management il Morgan Stanley Global Infrastructure Fund. L’obiettivo del fondo sarà quello di partecipare alla crescita del settore infrastrutture. L’idea è ottima, molti stati, come USA, Cina e Brasile, stanno per avviare ingenti investimenti nelle infrastrutture, per rimediarne all’invecchiamento, per la domanda di nuove infrastrutture nei paesi in via di sviluppo e soprattutto per favorire il lavoro nell’attuale momento di recessione. A capo del fondo ci sarà [p]Michael Nolan[/p], il quale guiderà un team di esperti del settore, di analisti e risk manager.

L’opportunità quindi sembra buona, ed una strategia che punta sul mercato delle infrastrutture indica chiaramente che c’è odore di ripresa, e forse ad anticipare il mercato sarà proprio il mercato del risparmio gestito.

(Per delle analisi mensili sul BlueIndex e sulle performance dei singoli titoli, clicca qui)

Societa’ Listino di Riferimento Prezzo Valuta Var%
Allianz Deutsche borse (xetra) 64,37 EUR -3,89%
American Express Nyse 17,32 USD -2,86%
Anima Borsa Italiana 1,44 EUR 0.00%
Axa Euronext 12,3 USD -4,94%
Azimut Borsa Italiana 3,90 EUR -4,29%
Banca Generali Borsa Italiana 2,93 EUR 0.00%
Bank of NY Mellon Nyse 23,27 USD -0,47%
Barclays Lse 8,4 USD +1,44%
BlackRock Nyse 116,6 USD -2,45%
BNP BNP 29,96 EUR -6,54%
Citigroup Inc Nyse 3,83 USD -15,4%
Credit Agricole Euronext 7,648 EUR -5,11%
Credit Suisse Group Swiss Market Exchange 26,42 CHF +2,80%
Deutsche Bank Deutsche borse (xetra) 21,1 EUR -4,41%
Dexia Euronext 3,1 EUR 0.00%
Fortis Euronext 1,38 EUR -3,28%
FT Inv. Nyse 52,97 USD -4,49%
Goldman Sachs Nyse 73,83 USD -2,45%
Henderson Lse 57 GBp -2,97%
HSBC Investments Lse 547,5 GBp -7,00%
ING Euronext 6,72 EUR -8,43%
IntesaSanpaolo Borsa Italiana 2,41 EUR -2,13%
Invesco Nyse 12,4 USD +0,73%
Janus Capital Group Nyse 6,74 USD -4,80%
Jp Morgan Nyse 24,34 USD -6,05%
Julius Baer Swiss Market Exchange 40,56 CHF +0,54%
Legg Mason Nyse 20,7 USD -1,00%
Man Group Lse 213 GBp +1,42%
Mediobanca Borsa Italiana 7,3 EUR -1,28%
Mediolanum Borsa Italiana 2,96 EUR -0,92%
Morgan Stanley Nyse 16,26 USD -5,41%
Montepaschi Siena Borsa Italiana 1,33 EUR -2,12%
Natixis Euronext 1,21 EUR -5,16%
Nordea bank Omxnordicexchange 48,1 SEK -4,18%
Raiffeisen Wiener Borse 15,64 EUR -2,31%
Schroders Lse 710 GBp -1,18%
Skandia (Old Mutual) Lse 56,6 GBp +8,01%
State Street Nyse 38 USD +2,45%
Ubs Swiss Market Exchange 13,5 CHF -0,80%
Unicredit Borsa Italiana 1,51 EUR -5,65%

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

NEWSLETTER
Iscriviti
X