Acquisto casa dal costruttore, il bonus Iva al 50% sarà prorogato

A
A
A
di Gianluca Baldini 23 Gennaio 2017 | 14:35

Sebbene non sia presente nella legge di Stabilità, il Senato ha approvato un un emendamento che impegna il governo a “prorogare, nel primo provvedimento utile, l’efficacia dell’articolo 1, comma 56, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 in relazione agli acquisti di abitazioni in classe energetica A e B effettuati fino al 31 dicembre 2019”. Tradotto: anche per il 2017 dovrebbe essere possibile avere il bonus dell’Iva al 50% per l’acquisto casa dal costruttore anche per il 2017, 2018 e 2019.

Lo sconto Iper sull’Iva spetta a tutti i contribuenti che decidono di acquistare una nuova casa o una casa da ristrutturae direttamente dalla società di costruzione. Per avere diritto all’agevolazione, la casa deve rientrare in due specifiche categorie energetiche che sono A e B, e può essere adibita a prima casa o a seconda casa.

Come funziona? Secondo l’esempio di Edilportale lo sconto Irpef pari al 50% dell’Iva per chi acquista nel 2016, 2017, 2018 e fino al 31 dicembre 2019, una casa ad alta efficienza energetica sia nuova che ristrutturata ha diritto ad una detrazione Irpef pari al 50% dell’Iva. Per cui se si acquista un’abitazione che verrà adibita a prima casa, ad un costo per esempio di 200 mila euro, l’Iva al 4% dovuta sarà pari a 8.000 euro. Se la compravendita avviene direttamente attraverso il costruttore, si ha diritto ad uno sconto pari a 4.000 euro, ossia, la metà dell’IVA pagata che viene rimborsata in 10 anni con rate di pari importo.  Se si acquista invece un’abitazione come seconda casa sempre dalla ditta costruttrice ad un costo di 200mila euro, l’Iva applicata è pari al 10% e pertanto, l’acquirente deve versare 20.000 euro. La detrazione pari a 10.000 euro, viene rimborsata in 10 anni con rate di pari importo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Tasso fisso o variabile?

Costi di casa: le tariffe aumentate dopo l’emergenza Covid

Una casa di proprietà costa cara, in media 11.304 euro all’anno

NEWSLETTER
Iscriviti
X