Pensione anticipata? Ecco come lasciare il lavoro prima del tempo

A
A
A
di Redazione 10 Ottobre 2016 | 15:33

Il governo è ancora in ballo con i nodi sulla previdenza e sull’Ape, l’anticipo pensionistico. Si stanno facendo le ultime riflessioni e si stanno apportando le ultime modifiche e nel frattempo, secondo quanto riporta quotidiano.net, emergono alcuni dettagli relativi proprio alla misura sulla flessibilità in uscita dal mercato del lavoro.

Oltre al prestito, la novità di cui si discute è l’introduzione di un credito di imposta sugli interessi e sui premi assicurativi pagati. Per l’Ape volontaria (così come anche per quella social) l’età di accesso è fissata a 63 anni, l’anticipo massimo è di tre anni e sette mesi. Il meccanismo si basa su un prestito ventennale, con rimborsi a partire dalla conquista della pensione vera e propria. Per chiedere l’assegno-ponte è necessario che la pensione maturata sia pari a une soglia compresa tra 500 e 750 euro.

In questo caso, l’Ape sarà pari a circa il 95% della pensione che si otterrà. Su tale punto, nel testo si prevede esplicitamente che il datore di lavoro possa, sulla base di un accordo con il lavoratore, versare i contributi per gli anni mancanti. Nel procedimento di erogazione, infine, interverranno diversi soggetti: l’Inps, che calcolerà la pensione consolidata alla data di richiesta dell’Ape e che riceverà la domanda dell’assegno e verificherà i requisiti per la concessione del trattamento-ponte; la banca, che accorderà il finanziamento; l’assicurazione, che garantirà per il rischio di premorienza. La domanda andrà fatta direttamente all’Inps. Per facilitare l’operazione potranno intervenire anche Caf e patronati, ai quali i lavoratori interessati potranno rivolgersi per tutte le incombenze burocratiche richieste.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Pensioni, in arrivo bonus ma solo per le donne

Una pensione minima anche per i giovani. Ecco il piano

Ape: in campo una nuova una possibilità ad un costo più contenuto

NEWSLETTER
Iscriviti
X