Alpitour: Tamburi conquista la maggioranza, punta ad Ipo entro 2 o 3 anni

A
A
A
di Luca Spoldi 2 Maggio 2018 | 11:33

Tamburi conquista Alpitour

Giovanni Tamburi mette una nuova preda in carniere: Asset Italia 1, veicolo finanziario promosso da Tamburi Investment Partners (Tip), ha infatti raggiunto un accordo con i soci di Wish (società pariteticamente posseduta dai fondi di private equity gestiti da Wise Sgr e ILP III Sicar, quest’ultima supportata da J. Hirsch & Co), per l’acquisto delle loro partecipazioni dirette e indirette in Alpitour.

A vendere sono i fondi J. Hirsch

Asset Italia 1 già possedeva il 32,67% di Alpitour, ora le intere partecipazioni di Wish e di Azurline Sarl (detentrici complessivamente del 38,8% di Alpitour) verranno acquisite, sulla base di una valorizzazione di 470 milioni del gruppo Alpitour, da una società di recente costituzione, Alpiholding. Di Alpiholding Asset Italia 1 deterrà il 49,9%, lo 0,2% sarà detenuto da Gabriele Burgio (presidente e amministratore delegato del gruppo Alpitour), mentre il residuo 49,9% andrà ad altri investitori.

Obiettivo quotazione in borsa entro 2-3 anni

In questo modo Tip si porterà indirettamente a poco più del 52% di Alpitour, mentre tra gli altri azionisti figureranno l’imprenditore torinese Ruben Levi, azionista storico di Alpitour, resterà nel capitale in ottica di investimento a lungo termine, così come Fabio Landini, ex socio di Presstour. Wise Sgr acquisirà una partecipazione diretta in Alpitour di circa il 3,5%. L’impegno della rinnovata compagine sociale e di Tip in particolare è di quotare Alpitour nell’arco dei prossimi 2-3 anni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Tip, per gli azionisti molte soddisfazioni da investimenti in portafoglio

Digital Magics da accumulare per Banca Akros, il target price è 8,1 euro

NEWSLETTER
Iscriviti
X