Banca Mediolanum cresce la raccolta pro-capite

A
A
A

Con una raccolta positiva nei primi mesi del 2009 Banca Mediolanum continua a crescere. Perde 15 promotori ma sale la raccolta netta soprattutto grazie all’amministrato. Per il presidente Ennio Doris in questi momenti di crisi si vede tutta la forza della rete.

di Marcella Persola31 marzo 2009 | 14:56

Con 282,935 milioni Banca Mediolanum è la regina della raccolta netta nel mese di febbraio. Una raccolta più forte sull’amministrato che è stato pari a 243,346 milioni mentre il flusso di gestito è stato pari a 39,589 milioni. Rispetto al mese di gennaio 2009 la rete ha perso 15 promotori finanziari ma ha visto crescere la raccolta netta da 97,081 milioni a 282,935 milioni già citati.

E’ cresciuta anche la raccolta netta pro-capite che è passata da 19. 362 migliaia di euro all’attuale 56.598 migliaia (dato aggiornato a febbraio 2009). Se si guarda nel dettaglio si nota che mentre nel mese di gennaio i promotori finanziari del Gruppo avevano collocato maggiormente fondi e sicav per 75,248 milioni, nel mese di febbraio si sono concentrati maggiormente sui titoli che hanno raccolto 143,392 milioni. A gennaio il gestito era stato più forte con un flusso di 111,451 milioni. Continua il deflusso sull’assicurativo che da un flusso di -10,97 milioni di gennaio a -68,571 milioni. Cala anche il previdenziale che passa da 48,047 milioni di gennaio a 37,402 milioni di febbraio.

Ma per il presidente Ennio Doris il Gruppo sta crescendo. ”Quest’anno siamo partiti bene, abbiamo una raccolta netta positiva in ogni mese del 2009” aveva dichiarato Ennio Doris, a margine dell’inaugurazione della ‘Mediolanum Corporate University’. Infatti nella stessa occasione il presidente del gruppo aveva pre-annunciato che anche nel mese di marzo la raccolta netta e’ stata positiva e l’intero mese si chiudera’ con una raccolta in rialzo. ”Nel 2008 abbiamo aumentato la raccolta netta del 55% rispetto all’anno precedente, siamo l’unica azienda che ha sempre fatto raccolta positiva, in controtendenza con il mercato. I profitti risentiranno della crisi dei mercati perche’ c’e’ una diminuzione delle masse gestite che non vengono sostituite dalla nuova raccolta. Comunque stiamo crescendo in termini di clienti e in questi tempi di crisi si vede tutta la nostra forza”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mediolanum Investment Banking advisor per DBH Holding

Giugno sugli scudi per Banca Mediolanum

Banca Mediolanum, maggio dieci e lode

Doris (B.Mediolanum): “L’incertezza può frenare i Pir”

Banca Mediolanum diventa Nomad

Banca Mediolanum, aprile a forza 12

Bimbi in ufficio a Banca Mediolanum

Banca Mediolanum, pagamenti più facili con un Plick

Fininvest-Mediolanum, punto a Berlusconi

Banca Mediolanum, Pac più che triplicati

Bozzolin (B.Mediolanum): “Rapporto umano al centro”

Banca Mediolanum, lo scatto di Doris nel nuovo spot

Doris (Banca Mediolanum): “La nostra agenda per la crescita”

BLUERATING in edicola. Doris (Mediolanum): “Una banca per l’Italia”

A febbraio corre la raccolta di Banca Mediolanum

Doris, rivoluzione in cassaforte

I re del web, la scalata dei Doris

Pir, chi ha vinto lo scudetto

Banca Mediolanum: masse su, utile giù

ConsulenTia18/Bosisio (Mediolanum): “La burocrazia non seppellirà la consulenza”

Gli italiani e il risparmio, se ne parla sul canale di Banca Mediolanum

Mediolanum CU, poker di appuntamenti per Centodieci è Ispirazione

Mediolanum, che raccolta a dicembre. Fideuram ISPB leader sui 12 mesi

Banca Mediolanum, brand che spacca

Doris: Mediolanum, banca delle Pmi

Banca Mediolanum, dominio sull’Aim grazie ai Pir

Banca Mediolanum a quota 109 family banker nel 2017

Consob, radiazione nel milanese

Banca Mediolanum, 2017 record per la raccolta

Lady Doris, il tesoro si ingrossa

Banca Mediolanum, Ennio e Massimo Doris insieme nel nuovo spot

Banca Mediolanum, Selva alla guida dell’investment banking

Doris vale un miliardo

Ti può anche interessare

Mifid 2, consulenti dite la vostra

Dopo l’ok del governo la Consob apre alle consultazioni entro il 30 settembre. Bufi: “Anasf si f ...

Popolare di Bari, vertici sotto indagine

Cinque dirigenti della banca pugliese sotto i riflettori della procura ...

Esame Srep superato per le banche italiane

Tutti gli istituti di medie e grandi dimensioni del nostro Paese hanno hanno certificato che il capi ...