Banche, la Ue stringe nelle regole

A
A
A

La Commissione ha dato il via libera alla consultazione per modificare la direttiva sui requisiti bancari. La nuova regolamentazione europea, se approvata, dovrà essere attuata entro il 2012.

di Redazione26 febbraio 2010 | 16:15

Arriva dalla Commissione Europea il via libera alla consultazione per apportare delle rettifiche alla direttiva sui requisiti di capitale delle banche, che costituirà la base per la proposta legislativa da ultimare entro l’anno. Questo documento tecnico deve contenere i principi di un intervento legislativo che regoli gli standard di liquidità, i rischi di contropare, istruzioni sistemiche ecc, in un unico manuale applicabile a tutte le banche.

La direttiva così riveduta si chiamerà in gergo CRD IV, capital requirements directive IV, e sarà la terza nel giro di due anni. Se le rettifiche saranno accettate, quindi, le banche e le società d’investimento dovranno assicurare quote sostanziali di capitale addizionale e liquidità da usare in situazioni economiche difficili.

La pista su cui si sta muovendo Bruxelles è quella tracciata da G20, in accordo con quanto deciso a Basilea. Se le condizioni finanziarie subiranno un miglioramento e la ripresa mostrerà solidità, le nuove regole prudenziali entreranno in vigore con l’obiettivo di attuazione del 2012. Bruxelles ha incaricato i supervisori bancari di analizzare l’impatto delle nuove misure, così da essere in grado di decidere se la loro applicazione debba essere rinviata al momento in cui la ripresa sarà effettivamente avanzata.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Caso Galloro, la risposta di Südtirol Bank

Intesa Sanpaolo è la miglior banca italiana

Banche, in Europa fusioni all’orizzonte

Consulente sospeso, riabilitato, risospeso e poi radiato

Consulenza, tra banche e reti non c’è storia

Massimo Doris vale 100 milioni

Bancari e consulenti, quando un robot li sostituirà

Südtirol Bank pesca l’asso da Fideuram

Fineco, quanto è buono il gestito nella raccolta

Diamanti, si ritiri chi può

Divergenze sulla governance, si dimette il presidente di Banca Carige

Ennio e Massimo Doris: “Benvenuti nella nostra Casa”

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

Addio all’Albo per un ex Fineco

Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

Salviamo i risparmi in Lire, un appello al M5S

Nuova Banca Etruria vince in appello contro Consob

F&F al passo d’addio, DB Advisory Clients pensa a un tour

Consulenza a distanza, l’avanguardia firmata Südtirol Bank

Una crisi indigesta alle reti

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Che bello lavorare in Credem

Ingresso di peso per il private di IWBank

Consulenti, cresce la concorrenza di banche e Poste

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

Banche, quei dieci trend che le cambieranno

Polizze, le crepe nel mito dell’impignorabilità

Consulenza un tanto al chilo

Banche e finanza, stipendi d’oro per i top manager

Bnl, the brand must go on

Shopping per il private di Banca Profilo

Leadership digitale, Intesa batte Unicredit e Fineco

B.Generali, atto di forza nella consulenza

Ti può anche interessare

Regolamenti Intermediari, il punto di vista dei legali

La panoramica delle novità commentate da Dla Piper ...

Ronchetti (Gfk Eurisko): “le regole europee, choc per le banche”

Cambiamenti radicali in arrivo per la consulenza finanziaria e i sistemi di pagamento ...

Bancari, stipendi sempre più magri

Secondo una ricerca della Fisac Cgil, negli ultimi 12 anni la retribuzione lorda si è ridotta di qu ...