UniCredit, sofferenze in calo del 36%

A
A
A

Si è tenuta oggi l’assemblea della Banca. Montezemolo ha lasciato la presidenza

Andrea Telara di Andrea Telara20 aprile 2017 | 10:05

NPl in picchiata  – All’assemblea di Unicredit, l’amministratore delegato jean Pierre  Mustier ha detto che, dopo l’aumento da 13 miliardi di euro, la banca ha visto scendere del 36% le sofferenze, tornate ai minimi del 2010. Intanto, sempre oggi,  Luca Cordero di Montezemolo ha lasciato la carica di vice presidente di UniCredit. La decisione, ha spiegato una nota della società citata dalla Reuters, è stata presa “in coerenza con l’evoluzione della governance della banca raccomandata dal Comitato Corporate Governance, Nomination and Sustainability”, presieduto dallo stesso Montezemolo. Si anticipa così l’attuazione di una delle novità che ci saranno in occasione del rinnovo del consiglio di amministrazione all’assemblea 2018.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Attacco a Tremonti firmato Montezemolo

Montezemolo: bisogna pagare le tasse

Montezemolo si fa l’utile vendendo a se stesso

Ti può anche interessare

Intesa, consulenti a 3 facce

Il piano di impresa 2018-2021 comprende diverse novità per i servizi di consulenza, in particolare ...

La squadra di Mossa prima in procapite

I consulenti finanziari di Banca Generali hanno ottenuto il miglior risultato di raccolta procapite ...

Fideuram e Sanpaolo Invest, estate a forza 10

Dal 1° gennaio al 31 agosto 2017 sono stati inseriti 206 nuovi private banker, cira che porta il nu ...