Reti, nuovo record per il patrimonio

A
A
A

A marzo, gli asset complessivi gestiti dalle reti dei consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede hanno raggiunto i 485 miliardi di euro.

Andrea Telara di Andrea Telara12 maggio 2017 | 09:47

Nuovo record del patrimonio per le reti dei consulenti finanziari. Secondo le rilevazioni dell’associazione di categoria Assoreti, a fine marzo, gli asset degli intermediari associati gestiti tramite l’attività dei propri consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede hanno 485,5 miliardi di euro, con una crescita congiunturale del 3,1% ed un incremento rispetto allo stesso mese del 2016 pari al 12,4%. Il patrimonio complessivo dei prodotti del risparmio gestito si attesta sui 355,0 miliardi di euro (+3,8% su dicembre 2016; +13,5% su marzo 2016), mentre la valorizzazione delle posizioni in regime amministrato è pari a 130,5 miliardi di euro (+1,0% su dicembre 2016; +9,6% su marzo 2016). Il patrimonio degli Oicr sottoscritti direttamente è pari a 170,3 miliardi di euro, con un’incidenza complessiva sul portafoglio totale pari al 35,1%. Di questi, quasi l’89% è posizionato su gestioni collettive domiciliate all’estero (151,2 miliardi), mentre le masse investite in fondi di diritto italiano ammontano a 17,8 miliardi di euro. I prodotti assicurativi e previdenziali, con 130,4 miliardi di euro, evidenziano un’incidenza nel portafoglio dei clienti delle reti pari al 26,9%; le masse investite sulle unit linked (72,2 miliardi di euro) rappresentano il 55,3% del comparto, mentre il 25,4% è posizionato sulle polizze vita tradizionali (33,0 miliardi di euro) ed il 10,7% sui prodotti multi-ramo (14,0 miliardi). Le gestioni patrimoniali individuali si attestano sui 54,2 miliardi di euro, con un’incidenza sul portafoglio complessivo pari all’11,2%; aumentano sia le Gpm-gestioni patrimoniali mobiliari (35,5 miliardi di euro) sia le Gpf -gestioni patrimoniali in fondi (18,7 miliardi), mantenendo pressoché stabili le rispettive quote in portafoglio. A fine anno, il contributo complessivo delle reti al patrimonio investito in Oicr aperti, attraverso la distribuzione diretta e indiretta di quote, è pari a 284,9 miliardi di euro, con un’incidenza del 30,7% sul patrimonio totale investito in fondi (patrimonio gestito pari a 927,9 miliardi di euro – dato provvisorio). Nell’ambito del risparmio amministrato il portafoglio titoli ammonta a 63,5 miliardi di euro, pari al 13,1% del patrimonio totale. Il nuovo dettaglio per tipologia di strumento finanziario evidenzia la maggiore presenza in portafoglio dei titoli azionari (18,6 miliardi di euro) e delle obbligazioni (18,1 miliardi); più contenuta la quota dei titoli di Stato (13,6 miliardi), degli Etf (2,9 miliardi) e dei certificates (2,1 miliardi).


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Assoreti, patrimonio stabile nel primo trimestre

Assoreti, raccolta ancora positiva a marzo

Buone regole da migliorare

Assoreti, lo sprint dell’amministrato

Reti, raccolta ancora tonica

Assoreti: il patrimonio dei clienti supera i 518 miliardi

ConsulenTia18/Tofanelli (Assoreti): “Reti, cogliete l’attimo”

Assoreti: 2017 da record per la produzione

Assoreti, raccolta in frenata a novembre. Bene il gestito

Reti, a ottobre riparte la raccolta

Reti, nuovo record per il patrimonio

Reti, raccolta positiva ma in frenata

Reti, agosto da record per la raccolta

Reti, fondi e polizze trainano la raccolta

Tofanelli (Assoreti e Ocf): “Il 30 bis? Vigilanza più difficile ma nei tempi giusti”

Reti, il patrimonio sfiora i 500 miliardi

Reti, raccolta positiva ma in frenata

Reti, raccolta boom grazie a fondi e polizze

Regole Esma, la classificazione della clientela è il tallone d’Achille

Assoreti, fondi e polizze trainano la raccolta di aprile

Colafrancesco (Assoreti): “Puntiamo sulla relazione professionale”

Senatore Marino: vi spiego la cabina di regia sull’educazione finanziaria

Consulenti, Mifid 2 al meeting dei big boss

Fideuram ISPB frantuma ogni record: 1,5 mld di gestito a marzo

Assoreti: raccolta sprint a marzo grazie al gestito

Consulenti, grande meeting dei big boss

Assoreti, la raccolta dei cf accelera a febbraio

Assoreti: confermato Colafrancesco, Doris e Foti vicepresidenti

Colafrancesco (Assoreti): “Il cf, una professione attraente per i giovani”

Tofanelli (Assoreti): “Universitari necessari per il futuro dei cf”

Reti, parte bene il 2017. Raccolta di 2,3 miliardi a gennaio

Reti, altro record per il patrimonio

Reti, ottima la raccolta nel 2016 ma non batte il record

Ti può anche interessare

Consulenti: andiamo alle terme con Enasarco

Convenzioni per soggiorni termali, scopriamo l'elenco ...

Arbitro per le controversie finanziarie, un primo bilancio di Consob

L’autorità tira le somme dopo un anno di operatività ...

Banca Generali, la semestrale promossa dagli analisti

Kepler Cheuvreux e Mediobanca apprezzano i dati semestrali di ieri e ribadiscono il giudizio positiv ...