Promotori a confronto, la classifica delle reti che hanno raccolto di più nel 2013

A
A
A

Dagli ultimi dati Assoreti si ricava il nome dei gruppi che, attraverso le rispettive reti di promotori finanziari, hanno raccolto di più nel 2013 (dicembre escluso).

di Redazione31 dicembre 2013 | 16:00

LA RACCOLTA NETTA TRA GENNAIO E NOVEMBRE – Mediolanum, Azimut, UniCredit con la sua FinecoBank: dati Assoreti alla mano (qui le recenti indicazioni dell’associazione), sono questi i gruppi che, attraverso le rispettive reti di promotori finanziari, hanno raccolto di più nel 2013 (escluso il mese di dicembre, i cui dati si conosceranno a gennaio). Segue Banca Fideuram, che si difende molto bene. Sopra i due miliardi di euro, totalizzati sempre nel periodo compreso tra gennaio e novembre del 2013, anche Banca Generali e Allianz Bank. Quanto ai risultati del mese di novembre (qui i dati della raccolta netta disaggregati per società), considerando solo le prime 10 reti per afflussi netti tra gennaio e novembre, al top della raccolta netta per promotore finanziario si piazza il gruppo Azimut con oltre 185mila euro, seguito da Mediolanum (più di 131mila euro a testa) e dal Credito Emiliano (107mila euro).

Di seguito, i dati ricavati dalle tabelle Assoreti.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Falsi rendiconti ai clienti, la Consob sospende un consulente finanziario

Provvedimento cautelare di due mesi ai danni di un professionista originario della Calabria. ...

Veneto Banca attiva Jiffy per l’app di mobile banking

Per i clienti del Gruppo Veneto Banca, il servizio è disponibile sulla app Bankup Mobile Banking. E ...

Npl, il problema è politico

Della necessità di liberare le banche dai crediti in sofferenza si è discusso nell'ambito di un co ...