Promotori a confronto, la classifica delle reti che hanno raccolto di più nel 2013

A
A
A

Dagli ultimi dati Assoreti si ricava il nome dei gruppi che, attraverso le rispettive reti di promotori finanziari, hanno raccolto di più nel 2013 (dicembre escluso).

di Redazione31 dicembre 2013 | 16:00

LA RACCOLTA NETTA TRA GENNAIO E NOVEMBRE – Mediolanum, Azimut, UniCredit con la sua FinecoBank: dati Assoreti alla mano (qui le recenti indicazioni dell’associazione), sono questi i gruppi che, attraverso le rispettive reti di promotori finanziari, hanno raccolto di più nel 2013 (escluso il mese di dicembre, i cui dati si conosceranno a gennaio). Segue Banca Fideuram, che si difende molto bene. Sopra i due miliardi di euro, totalizzati sempre nel periodo compreso tra gennaio e novembre del 2013, anche Banca Generali e Allianz Bank. Quanto ai risultati del mese di novembre (qui i dati della raccolta netta disaggregati per società), considerando solo le prime 10 reti per afflussi netti tra gennaio e novembre, al top della raccolta netta per promotore finanziario si piazza il gruppo Azimut con oltre 185mila euro, seguito da Mediolanum (più di 131mila euro a testa) e dal Credito Emiliano (107mila euro).

Di seguito, i dati ricavati dalle tabelle Assoreti.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Efpa, ecco il board con Deroma

Tutti i nomi del prossimo consiglio di amministrazione di Efpa Italia ...

Vendita di diamanti, la Consob stana un operatore abusivo

Si tratta di una società con sede a Hong Kong che offre via internet pacchetti di investimento in p ...

Padoan: “Ancora troppe sofferenze nelle banche italiane”

L’invito del ministro dell’economia a lavorare ancora per ridurre ancora i non performing loan ...