Ascosim, le sim associate fatturano oltre 30 milioni di euro

A
A
A

Ammontano a 32,1 milioni di euro i ricavi derivati, nel corso del 2014, dal servizio di consulenza finanziari, in crescita del 18,7% rispetto all’esercizio 2013. È quanto emerge da un’indagine condotta da Ascosim.

di Diana Bin31 luglio 2015 | 10:25

32,1 MILIONI DI RICAVI – Ammontano a 32,1 milioni di euro i ricavi derivati, nel corso del 2014, dal servizio di consulenza finanziaria, in crescita del 18,7% rispetto all’esercizio 2013. È quanto emerge da un’indagine condotta da Ascosim, che ha preso in esame i dato forniti da 17 società attive nel settore (tutte, salvo tre, facenti parte dell’associazione). Nel complesso,rileva lo studio, le società di advisory hanno realizzato risultati di bilancio positivi lo scorso anno.

UN PO’ DI NUMERI – Nel dettaglio, il totale dei costi operativi è stato pari a 25,4 milioni di euro, con una variazione dell’11,4% rispetto all’anno precedente, mentre il rapporto tra costi operativi e ricavi è diminuito dall’84,2% al 79%. Il margine lordo nel 2014 è stato pari a 6,7 milioni, in crescita del 58% rispetto al 2013 e il rapporto tra margine lordo e fatturato è cresciuto dal 15,8% al 21%.

IL POTENZIALE DELL’ADVISORY INDIPENDENTE – Questi risultati segnala l’associazione, “testimoniano la positiva attività svolta a favore della clientela retail ed istituzionale e le potenzialità di sviluppo del servizio di consulenza finanziaria fornito su base indipendente”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Scf, pronto il documento per l’iscrizione all’Albo OCF

A lezione di finanza comportamentale

Gestione dei conflitti di interesse, il vademecum di Ascosim per le scf

Ascosim dalla parte del Santo Padre

La carica dei fee only

La consulenza senza peli sulla lingua

Ascosim punta tutto sulle Scf

Consulenza e trasparenza, il falso mito dei costi

Consulenza, l’analisi costi benefici degli switch di portafoglio

Altman, un ospite speciale al convegno Ascosim

Ascosim: dopo Consob ecco la scuola per i consulenti

Il consulente plurimandatario ora è realtà

Albo e attività dei consulenti finanziari, se ne parla con Ascosim

Consulenti finanziari, i nuovi obblighi nei confronti di Ocf

Mifid 2, il limbo italiano degli incentivi e della product governance

Scf e consulenti autonomi, un aiuto concreto in vista dell’Albo

Scolari (Ascosim): “Mifid 2, serve più informazione”

Valutazione dell’adeguatezza, Ascosim risponde a Esma

Incentivi, Albo e attività dei cf: così Ascosim risponde su Mifid 2

Mifid 2 al via, Scolari (Ascosim): “Ocf adesso ci ascolti”

Esma, come certificare conoscenze e competenze dei consulenti finanziari

Mifid 2: i commenti di Ascosim e di Bufi sul parere delle Camere

Esma e Mifid 2, guarda il videoconfronto tra consulenti e commercialisti

Mifid 2, la rivoluzione prossima ventura

Professionisti a confronto, Ascosim li convoca per parlare di consulenza

Scolari (Ascosim): “Nuove sezioni dell’Albo? L’iter va a rilento”

“Robo-Advisor e dintorni”, aperte le iscrizioni al convegno Ascosim

Somaschini (Ascosim), “tanti robo-advisor stranieri vogliono investire in Italia”

Ascosim a congresso, in attesa dell’albo e tra le polemiche

I robo-advisor sotto la lente dei regolatori

Scolari (Ascosim): l’Albo Unico unico c’è, ma solo a metà

Marangi (Banca Consulia): “Ecco la nuova piattaforma realizzata con Eri Bancaire”

Ascosim, sì al nuovo organismo per la risoluzione delle controversie

Ti può anche interessare

Bitcoin, mille bancomat in Italia

Progetto della società tecnologica Tas con l’austriaca Cointed per installare centinaia di atm pe ...

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Ci si riempie spesso la bocca con l’importanza delle competenze. Ma quando si cambia casacca cosa ...

Bpm, al via la fusione in Banco Bpm

L’operazione si inserisce nell’ambito delle iniziative di semplificazione dell’assetto societa ...