SeDeX, gli italiani la fanno da padrone

A
A
A

Tornano a salire leggermente gli scambi settimanali, del 2,64%, dopo la perdita di circa il 30% del proprio valore, conosciuta nella prima metà del mese. Nella ripartizione degli scambi in termini di sottostante, indici italiani ed azioni nazionali continuano a riscontrare le preferenze degli investitori.

di Fabio Coco30 novembre 2009 | 11:20

Nell’ultima settimana (dal 23 al 27 novembre), la media degli scambi giornalieri sul Sedex si è attestata a 45.234.799 euro, contro i precedenti 44,068 milioni di euro, ossia un lieve recupero del 2,64%, dopo i cali conosciuti nelle ultime due settimane (complessivamente pari ad un terzo del valore). La ripartizione degli scambi in termini di sottostanti, si è concentrata nuovamente sugli indici italiani per un peso del 67,28%, risultando stabile rispetto alla percentuale rivestita 14 giorni addietro. Anche le azioni italiane sono cresciute leggermente, passando dal 21,73% al 22,05%. Hanno perso terreno, invece, le altre tipologie di underlying. Difatti, sono scese al 6,53% (dal 7,10%) gli indici internazionali, mentre le azioni europee si sono portate al 2,15% (dal precedente 3,26%). Marginale, infine, il peso rivestito dalle commodities, pari all’1,20%. Nel rapporto call/put, numeratore e denominatore si sono spartiti il medesimo peso, 50% per entrambi.


                                      (dati: UniCredit Group)

Ulteriori approndimenti sulle novità e le statistiche del SeDex
nella sezione Analisi realizzata in collaborazione con
:

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Certificati a go-go: appuntamento di mezza estate con i CF Webinars

Societe Generale: dal 10 luglio raggruppamento dei certificati a leva fissa +/- 7x sul Ftse Mib con l’attribuzione di nuovi Isin

Certificati a tutto tondo, non perdete il webinar con UniCredit e Bluerating

Banca Imi colloca 8 certificati a Piazza Affari

Grosset (UniCredit): “I certificati sono l’arma in più per la consulenza indipendente”

Grosset (UniCredit): “Ecco perché i certificati sono efficienti”

CF Webinars, nuovo appuntamento sui certificati con UniCredit e Bluerating

Banca Imi, sbarco in borsa per 9 certificati

Grosset (Unicredit), il 2017 è partito bene per i certificati

SocGen quota due certificati a leva x7

Bnp Paribas lancia i nuovi certificati Recovery80

Societe Generale, ecco i nuovi certificati sulle valute emergenti

UniCredit lancia 4 offerte di vendita di certificati di investimento

Certificates, SocGen lancia un ponte tra Italia e Stati Uniti

Workshop di Certificati e Derivati a Milano

Esclusiva BLUERATING: ActivTrades vicina a sponsorizzare il Napoli

Certificati, nuovo Bonus Cap su Intesa Sanpaolo per Deutsche Bank

I consigli di Bnp Paribas: idee per investire sul comparto Tlc

Nuovi certificati per Deutsche Bank

SocGen, arriva un nuovo certificato sui social network

Certificati, SocGen rilancia sulle energie alternative

Nuovi certificati per SocGen

Certificati, nuovi strumenti targati Barclays

Certificati, Bnp lancia due twin win e un equity protection su Eni

Soc Gen, un certificato per investire sui social network

Certificati, nuovi prodotti per Ubs

Certificati – nuovi bonus certificates targati Ing Bank

Certificati – Doppietta Barclays

Certificati – Tripletta per Deutsche Bank

Certificati – Ubs, una sestina su azioni e indici

Certificati – Rbs, proposta d’oro

Certificati – Nuovo prodotto marchiato Unicredit

Certificati – Rbs “sforna” 48 nuovi mini futures

Ti può anche interessare

Arriva il RoboCertificate

Il nuovo servizio è stato sviluppato dalla società Fairmat per UniCredit ed è destinato ai cf per ...

Lyxor amplia la gamma di Etf quotati

Due strumenti investono in obbligazioni ad alto rendimento nel segmento 1-3 anni, il terzo offre un' ...

Societe Generale quota 12 nuovi certificati a leva fissa

Venerdì 21 ottobre c’è stata una prima quotazione di 8 nuovi certificati sull’indice FTSE MIB, ...