TransferWise diventa un unicorno

A
A
A
Daniel Settembre di Daniel Settembre30 maggio 2016 | 10:51

TransferWise, startup europea fondata in Estonia da Kristo Käärman e Taavet Hinrikus e trasferitasi nella City, ha chiuso un importante round di 26 milioni di dollari con il fondo scozzese Baillie Gifford. E adesso la startup peer-to-peer che opera da intermediario tra gli utenti che hannobisogno di trasferire denaro, vale 1,1 miliardi. In totale sono 117 milioni i soldi raccolti, e non da venture sconosciuti: Andreessen Horowitz, Peter Thiel, Sir Richard Branson, sono solo alcuni dei big che hanno scommesso sulla startup. Il fondo scozzese non è nuovo a questo tipo di investimenti: aveva già puntato sul settore del FinTech sulla pattaforma inglese di peer-to-peer lending Funding Circle.

Come spiega Techcrunch, grazie a questa nuova valutazione, TransferWise entra di diritto nel leggendario “Unicorn Club”, ovvero l’insieme di startup con livelli di crescita esponenziali che hanno raggiunto una valutazione superiore al miliardo di dollari. Il servizio consiste nell’offrire ai clienti la possibilità di effettuare dei bonifici bancari a costi ridotti, tramite l’utilizzo di una modalità di trasferimento peer to peer. Mentre le banche tipicamente addebitare commissioni tra 3 e 6 per cento al di sopra del tasso di cambio sui trasferimenti di denaro, TransferWise addebita una tariffa fissa di 0,5 per cento nel Regno Unito (o 0,7 per cento negli Stati Uniti).

La società, che ora ha sede a Londra, prevede di utilizzare il capitale per continuare la sua espansione globale. TransferWise offre attualmente 600 rotte di valuta, e l’ottica è quella di introdurne altre 150 nel 2016. Proprio il mese scorso, ha debuttato in Canada, e prevede di entrare prossimamente anche in Brasile, Giappone, Singapore, Hong Kong e Nuova Zelanda. E, intanto, sta ancora cercando di avere la licenza in ciascuno dei 50 stati degli Stati Uniti. Nel complesso, l’azienda dice gli utenti muovono più di 730 milioni di dollari ogni mese sulla piattaforma, soprattutto piccole imprese.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti e Fintech nell’era di Mifid 2: se ne parla alla Tol

Tra Fintech e Mifid 2: le nuove regole del gioco a ITForum Milano

Top manager di banche e digital al Summit di Saint-Vincent

Satispay, Credimi, Moneyfarm e altre fintech finiscono in Parlamento

Il Fintech in un limbo. Ci vogliono regole

Arriva il primo Master in Digital Innovation e Fintech: ecco tutto quello che c’è da sapere

Ubs organizza una nuova challenge a tema fintech

Milano capitale europea del Fintech? Farebbe volare il marketplace lending italiano

Fintech dirompente, ma le banche non rinunciano al fattore umano

Nasce Supernovae Labs, il primo acceleratore fintech per banche e assicurazioni in Italia

La Consob mette in guardia sui rischi del fintech

I PIR senza Fintech? Ecco perché sono monchi

Singapore e Francia più vicine nel Fintech

Intelligenza artificiale: il consulente bancario rischia di essere sostituito dai chatbot?

Hong Kong: troppo comoda e moderna per il Fintech

FinTech, le società globali di servizi finanziari prevedono un aumento delle partnership

Verso una strategia europea per il Fintech. La commissione UE avvia una consultazione pubblica

Banche, come sopravvivere nell’era digitale

Deutsche Bank apre un Innovation Lab a New York

Goldman Sachs offre lavoro a chi sa sviluppare un robo-advisor

Deutsche Börse punta negli investimenti Blockchain e A.I.

Accordo di cooperazione nel Fintech fra Singapore e Giappone

Source punta sul Fintech con un Etf

La “lunga marcia” di China Rapid Finance

Source lancia l’ETF specializzato nel FinTech

FinTech, 10 comunity da seguire su Facebook

JD Finance pronta a camminare da sola

FinTech e Banche. Amicizia possibile?

Fintech, Intesa Sanpaolo tra le 7 banche top al mondo nella trasformazione digitale

Insurtech: il nuovo volto delle assicurazioni

Visa lancia la prima Everywhere Initiative in Europa

Mastercard e Oracle insieme per fornire pagamenti senza intoppi

Moneyfarm scelto da Uber per offrire consulenza finanziaria e pensione integrativa ai suoi autisti

Ti può anche interessare

Robo-advisor, la Cina sarà presto il primo mercato mondiale

E’ da poco stata pubblicata una ricerca di Bloomberg e CreditEase Corp [grande operatore finanziar ...

Deutsche Bank e Visa lanciano la prima carta di debito con mobile banking

Deutsche Bank e Visa Europe annunciano il lancio di db Card World, la prima carta di debito presente ...

Le banche digitali mettono nel mirino 3 milioni di utenti e-commerce

Il prossimo target delle banche digitali? Gli oltre 3 milioni di italiani che effettuano abitualmen ...