Crescita a due cifre per il colosso private cinese

A
A
A

China Merchants Bank prevede un incremento del 20% degli asset in gestione tra i grandi clienti.

Private di Private23 giugno 2017 | 20:22

Gestisce già 243 miliardi di dollari nel private banking e crescerà di ben il 20% all’anno nel prossimo quinquennio. Sono numeri da capogiro quelli attesi da China Merchants Bank (CMB) per la propria divisione di private banking che raddoppierà probabilmente i propri asset da qui al 2022. Merito del mercato locale, quello cinese, che ormai è la maggiore piazza per il wealth management nell’Asia Pacifico e la seconda a livello globale. Rimanere dentro i confini nazionali, però, a CMB non basta più. Il management della società progetta infatti l’apertura di una sede in Lussemburgo e a Sydney durante il prossimo anno, oltre che a Los Angeles, Londra e Vancouver nei prossimi due anni.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Il mattone riparte dagli npl

Dopo una lunga gestazione, il mercato dei crediti deteriorati inizia a decollare anche in Italia, co ...

Mutui, le banche commerciali sfidano il private banking

In Gran Bretagna molti gruppi finanziari erogano mutui di taglio grande, sopra i 10 milioni di sterl ...

Castello SGR acquisisce un portafoglio immobiliare da Finleonardo

Castello SGR S.p.A. (“Castello”), una delle principali società italiane di gestione del ris ...