Dai promotori un appello: 'Cambiamo le regole'

A
A
A
di Redazione 5 Marzo 2009 | 08:45
A pochi giorni dalla diffusione delle nuove regole Consob sui prodotti illiquidi, da un sondaggio condotto dall’associazione dei pf, emerge una richiesta chiara da parte dei professionisti: “miglioriamo la normativa riguardante la nostra attività”.

Migliorare la normativa riguardante la professione. Sembra essere questo l’appello quasi unanime dei promotori finanziari all’associazione di categoria Anasf. Secondo un sondaggio condotto dall’associazione guidata da Elio Conti Nibali, e ancora in corso sul sito www.anasf.it, i professionisti, per il 2009 auspicano che l’Anasf dedichi maggiore attenzione agli interventi istituzionali “per contribuire alla definizione e al miglioramento della normativa riguardante la professione” (56,8% dei rispondenti).

Decisamente meno interessanti, o comunque meno richieste, le altre iniziative. Solo il 13,5% dei pf, infatti, chiede all’associazione di categoria di dedicarsi ad un nuova offerta formativa. Il 10,8% chiede maggiore consulenza di tipo legale, fiscale e previdenziale e, un altrettanto 10,8%  chiede all’Anasf di collaborare maggiormente con altre associazioni o realtà vicine alla categoria.

Decisamente non richiesto (8,1%) un maggiore dialogo con le società mandanti.

Insomma, in un momento in cui la Consob rilancia sulla trasparenza, travolgendo anche il lavoro dei promotori, e da più parti arrivano critiche (non sempre giustificate) sulla categoria, l’intervento delle associazioni diventa non solo necessario ma, decisamente, richiesto.

Se volete scrivere un pezzo che vada oltre il semplice commento breve della notizia, esprimere la vostra opinione, scriveteci!

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, al via l’esonero contributivo Inps

Anasf, tutti gli interventi al Salone del risparmio

Anasf, ecco le date delle chiusure di agosto

NEWSLETTER
Iscriviti
X