Banche – Aletti chiude in utile per 114,6 milioni

A
A
A
di Fabio Coco 7 Agosto 2009 | 08:00
L’istituto di Zancanaro e Dentella archivia il primo semestre in utile, con proventi operativi pari a 218 milioni di euro ed asset amministrati pari a 23,56 miliardi.

Banca Aletti, la Private & Investment Bank del Gruppo Banco Popolare,  chiude il primo semestre 2009 con un utile netto pari a 114,6 milioni di euro. L’istituto guidato da Maurizio Zancanaro e da Franco Dentella ha registrato proventi operativi per 218 milioni, mentre i costi sono pari a 56,5 milioni di euro.

L’utile della gestione operativa è pari a 161,5 milioni di euro e l’utile netto si attesta a 114,6 milioni di euro. Al netto dell’utile maturato, il patrimonio netto ha toccato i 433,5 milioni di euro. In netto miglioramento il ROE che si porta al 53,3 % al 30 giugno 2009 e il Cost Income che scende al 25,9%.

Nell’ambito del Private Banking, al 30 giugno 2009, Banca Aletti registra un ammontare globale di amministrati e gestiti pari a 23,56 miliardi di euro di cui 13,22 miliardi riconducibili a clientela private ed i restanti 10,34 miliardi riconducibili alla clientela istituzionale.

Banca Aletti, si legge in una nota, ha inoltre consolidato la propria posizione di mercato, come confermato dalle classifiche Assosim, sia per quanto riguarda l’intermediazione in titoli che in derivati. Per quanto concerne l’Investment Management, nel corso del primo semestre è stata posta nuova enfasi commerciale sui prodotti con protezione del capitale ed è stato lanciato il nuovo Sistema Multilinea pensato espressamente per la clientela retail del Gruppo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti