Bce, confermato l’1%

A
A
A
di Redazione 4 Febbraio 2010 | 14:00
L’istituto centrale europeo e la Banca d’Inghilterra, come previsto, hanno mantenuto invariati i tassi lasciando il costo delle due monete al minimo storico.

In linea con tutte le aspettative, dalla Bce giunge la conferma: i tassi restano tassi invariati all’1%.
La Banca centrale europea non ha dunque aumentato il tasso di riferimento principale in Eurolandia, come ampiamente previsto dal mercato.

La decisione è stata presa oggi dal Consiglio direttivo. La Bce ha lasciato invariato anche il tasso sui depositi allo 0,25% e quello marginale all’1,75%.
Il costo del denaro in Eurolandia resta quindi al minimo storico.

Un’ulteriore attesa trova conferma oggi, con la mancata variazione dei tassi anche da parte della Banca d’Inghilterra, che ha lasciato fermo il costo del denaro al minimo storico dello 0,5%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Bank Of England bacchetta i risparmiatori sui Bitcoin

La Bank of England spinge sul Qe

Anteprima sulla BoE: aumento di Qe, tassi invariati

NEWSLETTER
Iscriviti
X