Banca Generali completa il quadro del risparmio gestito a Piazza Affari

A
A
A

Giornata di gloria anche per Banca Generali, che a Piazza Affari vede il titolo guadagnare terreno dopo una trimestrale chiusa con un utile netto consolidato di 43,7 milioni di euro…

di Redazione30 luglio 2010 | 15:30

Giornata di gloria anche per Banca Generali, che a Piazza Affari vede il titolo guadagnare terreno dopo una trimestrale chiusa con un utile netto consolidato di 43,7 milioni di euro (+83% annuo), un margine d’interesse in contenuto calo a 22,4 milioni dai 28,6 milioni di un anno prima e un margine di intermediazione in crescita a 139,3 milioni (+7% annuo). L’Ebitda della rete del Leone di Trieste cresciuto del 24% a 69,4 milioni, mentre il risultato operativo è salito del 26% a 67,4 milioni. Il totale dell’attivo del gruppo Banca Generali al 30 giugno 2010 risultava pari a 3.759 milioni di euro, con un patrimonio netto consolidato pari a 252 milioni, in crescita del 16% su base annua, mentre le masse gestite erano pari a 22,7 miliardi (+16% sull’anno, +2,2% da inizio 2010), a fronte di una raccolta netta di prodotti gestiti di 1,25 miliardi (+242%). 

 

Numeri che completano il quadro già emerso dalle semestrali di Mediolanum, chiusa con un utile netto a 85 milioni di euro, masse amministrate salite a 43 miliardi di euro (+30% sull’anno, +7% da inizio 2010), e di Azimut, che ha registrato un utile netto consolidato di 46,1 milioni di euro (di poco inferiore ai 47,5 milioni di euro del primo semestre del 2009) e masse amministrate pari a 14 miliardi, il 12% in più di un anno prima e una raccolta netta di fondi comuni positiva per 604 milioni di euro nel periodo (+5% rispetto ai 573,2 milioni segnati nei primi sei mesi del 2009).

 

Un quadro nel complesso positivo anche se non spumeggiante, che continua a risentire della forte volatilità dei mercati azionari e di un livello di tassi d’interesse che resta molto modesto per gli investimenti obbligazionari, con titoli di stato che restano su livelli vicini o sotto lo zero al netto dell’inflazione: trascurando i Bot gli ultimi strumenti a medio-lungo termine emessi dalla Repubblica Italiana offrono ad esempio tassi tra l’1,7% dei nuovi CctEu indicizzati all’Euribor, il 2,01% dei Btp a 3 anni e il 3,92% dei Btp a 10 anni, a fronte di un’inflazione salita all’1,7% a luglio.

 

Una situazione di sostanziale stallo, nella quale i vari gruppi presenti sul mercato cercano di irrobustire le quote di mercato, in qualche caso anche a scapito della redditività. Delle tre quotate la migliore sembra essere proprio la controllata di Trieste, che vede salire tanto la raccolta quanto le masse gestite quanto gli utili, mentre meno brillante appare l’andamento dei gruppi di Doris e Giuliani. E voi che ne pensate, il mercato vedrà ancora prolungata questa fase di stallo o qualcosa accadrà che andrà a spezzare l’equilibrio, vuoi a causa di una ripresa delle operazioni di fusione e acquisizione vuoi per via dell’andamento dei mercati e dell’economia reale, in grado di influenzare la propensione al risparmio (in calo) degli Italiani?

Attendiamo i vostri commenti qui


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Reti, i benefit per i top manager

Malchi (Banca Generali): “La soddisfazione è la fiducia del cliente”

Banca Generali, la protezione spinge la raccolta

I consulenti del leone alato leader del procapite

Banca Generali, piattaforma su misura con Bnp Paribas

Banca Generali: innovazione e fintech a supporto del private

Banca Generali incontra i big

Banca Generali, AllianzGI sopra il 5%

La volatilità spinge la raccolta di Banca Generali

Procapite, i Life Banker di Rebecchi soli al comando

Banca Generali, produzione solida ad aprile

Azimut e Banca Generali regine dei dividendi

Reclutamento, tre big in doppia cifra

Banca Generali, alleanza in famiglia

B.Generali, atto di forza nella consulenza

Sempre fedeli al multibrand

B.Generali, la raccolta concede il bis

Le donne d’oro, Bossi (B.Generali): “Ci vuole passione”

Banca Generali, spazio alle polizze

Banca Generali, medaglia d’oro al top team

Renna (Banca Generali): “Così la tecnologia aiuta i consulenti”

Banca Generali scatenata

Banca Generali accanto al Fai per le Giornate di primavera

Trading online, nasce BG Saxo Sim

B.Generali mister miliardo, non teme la volatilità

I fondi di Tendercapital nella rete di Banca Generali

Banca Generali, che balzo nel reclutamento

Banca Generali, l’orizzonte è sostenibile

Fideuram e Generali, regine a gennaio

Banca Generali, Allianz GI terzo azionista

Mossa (Banca Generali): “Sui mercati correzione attesa”

Banca Generali, utile al record storico

ConsulenTia18/Bernardi (Banca Generali): “La crescita compenserà i margini”

Ti può anche interessare

Polizze sui prestiti, anche in Gran Bretagna sono nel mirino

Iniziativa della Fca, la Financial Consuct Authority ...

Allianz Bank FA cresce al Nord

La società ha aperto tre nuove sedi, due filiali a Padova e Vicenza e un centro di consulenza finan ...

Commercialisti nell’Albo Ocf, se ne parla domani all’ITForum Milano

La possibile rivoluzione nel mondo della consulenza finanziaria sarà discusso i due tavole che vedr ...