Lloyds festeggia il ritorno all’utile

A
A
A
di Redazione 4 Agosto 2010 | 09:00
L’istituto inglese, parzialmente nazionalizzato dopo la crisi, ha chiuso i primi sei mesi dell’anno con un utile lordo di 1,6 miliardi rispetto, sopra le stime degli analisti.

Dopo un anno e mezzo in rosso, torna in utile Lloyds, l’istituto inglese parzialmente nazionalizzato all’indomani della crisi finanziaria. Il gruppo ha chiuso il primo semestre un utile lordo di 1,6 miliardi di sterline (1,9 miliardi di euro), rispetto a una perdita di 4 miliardi di sterline nello stesso periodo dello scorso anno. Il risultato è stato superiore alle stime degli analisti che avevano preventivato un utile di 694,5 milioni di sterline.

”Il primo semestre 2010 è stata una significativa pietra miliare per il gruppo Lloyds, che è tornato all’utile”, ha commentato il ceo Eric Daniels in conference call, aggiungendo che «gratifica in particolare il fatto che tutte le voci principali si stanno muovendo nella giusta direzione».

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X