Promotori – Lista 2 sulla previdenza

A
A
A
Avatar di Redazione 25 Marzo 2011 | 12:45
I candidati alla guida dell’associazione uniti contro le vessazioni.

Qual è la vostra posizione sulla doppia contribuzione, Inps ed Enasarco?
   
*  Sergio Boido Lista 2 “La professione al futuro”

L’associazione nazionale dei promotori finanziari deve fare due mosse: in primis creare una cassa di previdenza propria, nella quale convogliare -per tutti i PF – la differenza tra il contributo da monomandatario e quello da plurimandatario, erroneamente differenziati ad oggi dalle mandanti, ai sensi MiFID. Questa potrà avvenire, in particolare, quando Enasarco verrà (come dovrà accadere) assorbita da Inps. Per arrivare a questo, Anasf, in seconda analisi, dovrà però entrare nel consiglio di amministrazione dell’ente, anche per verificarne la gestione. Per dare forza a tale richiesta la Lista n. 2 proporrà al prossimo Consiglio Nazionale dell’Anasf di promuovere una petizione che coinvolga tutti i 22.000 promotori finanziari (in accordo anche con Federagenti), da portare all’attenzione degli interlocutori politici nelle sedi istituzionali opportune (parlamento, ministero dell’economia, ecc.) poiché la questione non può più essere confinata ai soli “addetti ai lavori”.

   

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Efpa, Boido: oramai non si torna più indietro

Promotori – Anasf, tutti per uno, uno per Bufi

Promotori – Due lati della stessa figura

NEWSLETTER
Iscriviti
X