La Banca della provincia di Macerata cerca 14 promotori

A
A
A
Avatar di Redazione 13 Settembre 2013 | 06:46
L’istituto di credito sta cercando 14 promotori finanziari, di cui quattro da inserire come dipendenti nelle filiali, e dieci indipendenti…

ASSUNZIONI APERTE – La Banca della provincia di Macerata sta cercando 14 promotori finanziari, di cui quattro da inserire come dipendenti nelle filiali, e dieci indipendenti da assegnare agli uffici dei promotori finanziari dislocati sul territorio provinciale.

PROMOTORI IN FILIALE
– È quanto riporta il sito web gazzettadellavoro.com. In particolare, precisa l’annuncio, ai promotori che entreranno in filiale – a cui è richiesta un’età non superiore ai 29 anni – verrà offerto un contratto di apprendistato professionalizzante della durata di tre anni, con 120 ore di formazione.

PROMOTORI INDIPENDENTI – Per i promotori che lavoreranno nei punti servizi invece è previsto un mandato di agenzia con un trattamento economico formato da una parte fissa più provvigioni.

I REQUISITI – Per tutti i selezionati, in qualità sia di dipendenti sia di collaboratori esterni, è prevista la possibilità di essere assunti a tempo indeterminato dopo tre anni, a seguito di valutazione positiva della banca e a discrezione della stessa. Di seguito i requisiti richiesti:

•    iscrizione all’albo dei promotori finanziari o possesso dei requisiti per l’iscrizione
•    per i punti servizi, essere automuniti
•    titolo preferenziale: possesso della laurea in materie economiche e la disponibilità di un proprio portafoglio clienti.

COME CANDIDARSI – La domanda di candidatura, che dovrà contenere l’indicazione della preferenza per l’impiego in filiale o in un punto servizi, dovrà essere inviata entro il 15 settembre 2013 all’indirizzo e-mail:  bprm_assume@bancamacerata.it. Maggiori informazioni anche attraverso il sito internet bancamacerata.it.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

First Coincidence, un nuovo approccio al trading: dalla formazione alla carriera

Credem tra le prime 20 società italiane dove si lavora meglio

Diodovich (IG): “Più luci che ombre sul mondo del lavoro Usa”

NEWSLETTER
Iscriviti
X