Arriva Jiffy, la nuova app di pagamento che funziona come Whatsapp

A
A
A
di Daniel Settembre 15 Ottobre 2014 | 09:08
La soluzione lanciata da Sia permette di effettuare trasferimenti di denaro dal proprio smartphone in tempo reale e in assoluta sicurezza.

PAGARE CON SMARTPHONE – Arriva Jiffy, e in un attimo potrai inviare e ricevere denaro in tempo reale dal tuo smartphone. Il servizio è stato lanciato da Sia in occasione del Sia Expo 2014 e si tratta di un innovativo sistema di pagamento “person to person”. “Un sistema che si basa su standard europei, aperto a tutte le banche della zona euro. E parla quindi a oltre 400 milioni di conti correnti in Europa”, spiega Massimo Arrighetti (nella foto), amministratore delegato della società specializzata in progettazione, realizzazione e gestione di infrastrutture e servizi tecnologici dedicati alle istituzioni finanziarie, alle imprese e alle pubbliche amministrazioni.

DI COSA SI TRATTA – Con Jiffy è possibile quindi trasferire denaro ad un beneficiario identificato dal numero di telefono e la disponibilità dei fondi è immediata. L’addebito e l’accredito avvengono, infatti, direttamente sul conto corrente tramite un bonifico “real time” eseguito tramite l’home banking in assoluta sicurezza.

COME FUNZIONA – Occorre innanzitutto essere titolari di un conto corrente in una banca che aderisce al servizio. Ci si registra attraverso il portale di home banking dell’istituto fornendo il numero di cellulare da utilizzare per inviare e ricevere denaro e che il sistema assocerà al codice Iban del proprio conto. A questo punto si scarica l’app di Jiffy. Si digitano le credenziali per entrare nel sistema ed il funzionamento è proprio come Whatsapp: dopo aver visualizzato la rubrica si seleziona il destinatario, si inserisce l’importo, un eventuale messaggio di testo e il gioco è fatto.

IL SISTEMA
– Al momento, oltre ad Ubi Banca, che per prima ha adottato questa nuova modalità di pagamento, fanno parte del progetto altre 7 banche, tra cui Intesa Sanpaolo e Poste Italiane. In totale una quota di mercati di circa il 60% dei conti correnti nazionali. E un altro 15% è fortemente interessato per il futuro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Jiffy, accordo sui pagamenti con Iper, UBI Banca e SIA

Pagare la spesa con Jiffy ora si può

Digital payment: l’ultima sfida per le banche

NEWSLETTER
Iscriviti
X