I vincitori dei Pf Awards 2015: parla Alessandro Gambelli di San Paolo Invest

A
A
A
Avatar di Diana Bin 26 Giugno 2015 | 14:27
Alessandro Gambelli San Paolo Invest nel Lazio, Gambelli è stato premiato nella categoria “Costruzione del portafoglio”.

ALESSANDRO GAMBELLI – L’intervista di oggi dedicata ai professionisti che si sono distinti nell’ambito dei Pf Awards 2015 organizzati da ProfessioneFinanza vede come protagonista Alessandro Gambelli (nella foto), premiato nella categoria “Costruzione del portafoglio”. Operativo in San Paolo Invest nel Lazio, Gambelli è nato a Civitavecchia nel 1963 ed è felicemente sposato e padre di Francesco Maria e Marco. Ha iniziato a lavorare nella promozione finanziaria nel 1993 con Programma Italia, dopo una breve parentesi in BN Finrete è entrato in SanPaolo Invest nel 1996 con la qualifica di Group Manager. Attualmente coordina otto colleghi.

1. Perchè ritieni la costruzione del portafoglio essere una tematica importante per il cliente finale?

Grazie ad alcuni software di analisi e monitoraggio fondi ho modo di costruire per ogni cliente diversi portafogli in funzione degli obiettivi temporali e della sua propensione al rischio, il che mi permette di “educare” il risparmiatore a quelle che sono le regole del gioco che un buon investitore dovrebbe conoscere e applicare: diversificazione, orizzonte temporale, trade o” rischio rendimento.

2. Quale valora aggiunto ritieni di poter portare ai tuoi clienti su questa tematica?

Il valore aggiunto che cerco di trasmettere ai miei clienti sta nel dimostrare come solo una rigida applicazione del metodo porta al raggiungimento dei risultati prefissati. Tutto questo accompagnato da una lunga esperienza che mi consente di vivere con serenità le fasi negative che con una certa ricorrenza si verificano sui mercati finanziari.

3. A quale target di clientela rivolgi principalmente i tuoi servizi in questo ambito?
Più che di target parlerei di clienti che condividono e apprezzano il mio modo di lavorare, scrupoloso e in alcuni casi quasi maniacale, dò molto ma chiedo disponibilità di movimento e fiducia fino a prova contraria. È evidente però che una buona diversificazione presuppone un patrimonio di una certa consistenza altrimenti i benefici non si possono concretizzare e apprezzare.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

I vincitori dei Pf Awards 2015: parla Paolo Agnolin di Banca di Monastier e del Sile

Ecco i vincitori dei Pf Awards 2015: parla Simona Gatti di Euromobiliare

Pf Awards, ecco i nomi dei vincitori

NEWSLETTER
Iscriviti
X