Ancora novità organizzative per Intesa Sanpaolo

A
A
A
di Diana Bin 7 Luglio 2015 | 11:25
Intesa Sanpaolo Group Services si è evoluta in base alla logica delle “isole di processo” con la creazione di nuove divisioni. Ecco i dettagli.

NUOVA ORGANIZZAZIONE PER ISGS -  Il gruppo Intesa Sanpaolo rivede la struttura organizzativa della sua società Isgs (Intesa Sanpaolo Group Services), in linea con gli obiettivi del piano d’impresa al 2017. Isgs è nata nel 2009 in seno al gruppo per accentrare le strutture fornitrici di servizi informatici, operativi, immobiliari, organizzativi e altri servizi ausiliari di supporto al business, a cui si sono aggiunti nel 2012 i servizi di amministrazione e formazione del personale, comunicazione interna, consulenza e assistenza legale stragiudiziale e recupero crediti delle posizioni classificate a sofferenza. Intesa Sanpaolo Group Services è nata nel 2009 per accentrare le strutture fornitrici di servizi informatici, operativi, immobiliari, organizzativi e altri servizi ausiliari di supporto al business del Gruppo Intesa Sanpaolo. Da ottobre 2012 il perimetro è stato allargato anche ai servizi di amministrazione e formazione del personale, comunicazione interna, consulenza e assistenza legale stragiudiziale e recupero crediti delle posizioni classificate a sofferenza.

NUOVE ISOLE DI PROCESSO – Oggi la struttura della società si è ulteriormente evoluta in base alla logica delle “isole di processo”: in particolare, sono state create la Digital factory, che coordina la digitalizzazione a livello di gruppo, l’area Strategie operative integrate, che coordina il personale e l’organizzazione, le operations e i servizi informativi, entrambe affidate a Salvatore Poloni; l’area Cost management & support, che è responsabile degli immobili, degli acquisti e della sicurezza fisica, nonché del controllo di gestione Isgs, affidata a Massimo Malagoli.

LE ALTRE UNITA’ – Oltre a queste tre nuove strutture, la società vede a diretto riporto dell’amministratore delegato e direttore generale Eliano Lodesani (nella foto), anche il servizio comunicazione interna, che resta affidato ad Andrea Zorzi, la direzione centrale recupero crediti, la cui responsabilità si mantiene in capo a Stefano Marchetti, la direzione legale e contenzioso-group general counsel, che resta affidata ad Elisabetta Lunati, e la contact unit, la cui responsabilità resta affidata ad Antonio Braghò.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X