Mps, Tononi nominato nuovo presidente

A
A
A
di Daniel Settembre 16 Settembre 2015 | 06:41
L’ex presidente di Borsa Italiana è stato nominato dall’assemblea straordinaria della banca senese a larga maggioranza.

LA NOMINA – Dopo la rinuncia di Alessandro Profumo l’assemblea straordinaria della banca Mps ha nominato come nuovo presidente Massimo Tononi, ex presidente di Borsa Italiana. A suo favore si è speso il 98,6% dei voti del capitale. I soci della banca che erano presenti in aula in proprio o per delega rappresentavano il 41,03% del capitale della banca e, tra i principali, c’erano Fintech Advisory con il 4,5%, il ministero dell’Economia con il 4,02%, Axa ha il 3,17%, Btg Pactual il 3,13% e la People’s Bank of China con il 2,004%.

L’ASSETTO AZIONARIO – La Fondazione Mps, ex azionista di maggioranza di Rocca Salimbeni, ha invece una quota inferiore al 2%, per l’esattezza l’1,49%, mentre l’intero patto di sindacato è presente con le quote detenute ante aumento di capitale, cioè lo 0,49%. L’assetto è insomma quello di una vera e propria public company, visto che in base alle ultime rivelazioni Nell’azionariato figurano, inoltre, società come BlackRock al 2,25%, Vanguard all’1,59% e il lussemburghese Classic Fund Management allo 0,79%.

NUOVI ASSETTI E PARTNERSHIP – All’assemblea, oltre alla nomina, si è discusso anche dei nuovi assetti di governance e il percorso che potrebbe condurre all’aggregazione richiesta dalla Bce. Per quanto concerne la governance, i vincoli parasociali tra i tre pattisti si sono allentati nel corso dell’estate, visto che il 31 luglio è scaduto il periodo di lock-up di Btg Pactual, che da allora ha mani libere sulla quota. Per quanto riguarda invece la ricerca del partner per Mps, potrebbe essere il primo dossier per il neo-presidente Tononi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Cdp vara nuovo piano industriale, 200 miliardi di risorse per le Pmi nel prossimo triennio

Mps in luce dopo nomina Morelli e uscita di scena di Tononi

Mps: nessun aumento in vista, il titolo corre anche oggi

NEWSLETTER
Iscriviti
X