Bnp Paribas Cardif punta sulla pop art di Tomoko Nagao

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 21 Giugno 2016 | 13:09
L’opera di Tomoko Nagao verrà collocata all’interno dell’Innovation Lab, lo spazio dedicato all’innovazione in cui il laboratorio interno di R&D della compagnia incontrerà start up e dipendenti con idee innovative.

LA COLLABORAZIONE – Bnp Paribas Cardif, tra le prime dieci compagnie assicurative in Italia, avvia la collaborazione con Tomoko Nagao, la più importante esponente MicroPop e SuperFlat in Italia, considerata dalla critica “l’ultima frontiera della Pop Art internazionale”. L’artista di origini giapponesi, che da oltre 20 anni risiede in Italia, ha realizzato per Bnp Paribas Cardif una riedizione della sua famosa opera “La Nascita di Venere” – rilettura in chiave contemporanea del quadro di Botticelli – per celebrare la visione della Compagnia e dei suoi valori con un particolare focus sul tema innovazione. Innovazione, approccio propositivo e sostenibile verso il mondo che cambia e capacità di rendere globale un’esperienza e un vissuto locale: sono questi i valori che accomunano Tomoko e Bnp Paribas Cardif, e che hanno guidato la Compagnia nella scelta dell’artista.

L’INNOVATION LAB – L’opera di Tomoko Nagao verrà collocata all’interno dell’Innovation Lab, lo spazio dedicato all’innovazione in cui il laboratorio interno di R&D della Compagnia incontrerà start up e dipendenti con idee innovative per dare vita a nuovi progetti. All’interno dell’Innovation Lab verrà costruita anche una vera e propria customer journey espositiva, suddivisa per aree tematiche, con device e moodboard che traducono attraverso il formato visivo la parte ispirazionale, i concept e le idee associati ai prodotti più innovativi realizzati della Compagnia. Nella rielaborazione che Tomoko ha fatto per Bnp Paribas Cardif, la Venere non poggia su una conchiglia, ma su una PSP, e fluttua tra fiori e rondini (simbolo di Bnp Paribas) realizzati dai figli dei dipendenti che hanno lavorato all’opera insieme all’artista, durante l’iniziativa “Bimbi in Ufficio – Innovare per crescere” dello scorso 10 giugno. L’opera è assolutamente contemporanea anche per la tecnica utilizzata: la vectorial art per la creazione del soggetto e l’uso dello stencil per la personalizzazione dell’opera per Cardif, due espressioni del linguaggio della street-art e della riproducibilità tecnica dell’arte. “L’innovazione per Bnp Paribas Cardif è un valore imprescindibile, per cui siamo sempre stati aperti alla contaminazione e a nuovi stimoli, anche quando vengono da altri mondi molto lontani dal nostro – spiega Isabella Fumagalli, amministratore delegato di Bnp Paribas Cardif in Italia -. Per questo abbiamo scelto di collaborare con Tomoko, artista che viene da un Paese con una cultura diversa e che realizza opere lontane dal paradigma artistico occidentale, ma alla quale ci lega la volontà di reinventarci costantemente, di cercare nuove soluzioni, di dare risposte concrete ad un mondo in continuo mutamento, cercando di cambiarlo in meglio. Siamo certi che quest’opera ispirerà nuove idee”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Gli italiani oggi? Più felici ma pessimisti verso il futuro

Bnp Paribas Cardif sale al 100% di Cargeas

Bnp Paribas Cardif: l’a.d. Fumagalli premiata per l’innovazione

NEWSLETTER
Iscriviti
X