Il “buy” del consulente – 05/10/18, da BasicNet a Telecom Italia

A
A
A

I consigli giusti in diretta da Piazza Affari

Avatar di Gianluigi Raimondi5 ottobre 2018 | 11:38

Per gli analisti di Banca Imi valgono un buy Alkemy con prezzo obiettivo di 16,20 euro, alzato dai precedendi 14,90 euro in scia alla semestrale, Banca Ifis con target price di 30,90 euro, abbassato però dai precedenti 33,90 euro dopo il peggioramento della guidance sui ricavi netti previsti per l’esercizio in corso, Pirelli & C. con fair valuedi 8,60 euro nonostante la scadenza ieri dei lock-up di una serie di azionisti, RCS Mediagroup con obiettivo di 1,55 euro (secondo quanto riportato da Bloomberg, il Ceo Urbano Cairo ha dichiarato che quest’anno potrebbe registrare un utile netto maggiore dei 71 mln di euro dell’esercizio precedente) e Saipem con obiettivo di 5 euro (in competizione per acquisire i servizi “feed” relativai al progetto Belbazem).

Ancora, Banca Akros assegna un buy a Banca MPS con target di 3,10 euro in vista della vendita della sussidiaria belga e Saipem con obiettivo di 5 euro. Giudizio accumulate inoltre per Inwit con fair value di 7,24 euro(l’Abu Dhabi Investment Authority si è accordata per acquisire il 20% di ConnecT, l’holding di Edizione per gestire il 29,9% della propria quota in Cellnex).

Infine, Mediobanca valuta outperform Acea con obiettivo di 17,50 euro (le perdite d’acqua dagli acquidotti romani sarebbero superiori alla media nazionale), Autogrill con target di 12,90 euro in vista del  possibile taglio da parte del Governo italiano delle tasse sui carburanti e Telecom Italia con fair value di 1,08 euro (secondo l’agenzia di rating Moody’s, l’esito dell’asta per le frequenze 5G avrà un impatto negativo sulla valutazione del credito di tutti gli operatori italiani. Tutti gli operatori hanno comunque sopportato una spesa coerente con le aspettative per il loro rating).

A cura di FinanzaOperativa.com


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Il “buy” del consulente – 16/11/2018

Il “buy” del consulente – 15/11/18

Il “buy” del consulente – 05/11/18

Il “buy” del consulente – 02/11/18

Il “buy” del consulente – 24/10/18, da Banca Generali a Danieli

Il “buy” del consulente – 23/10/18, da Avio a Snam

Il “buy” del consulente – 19/10/18, da Anima Holding a Telecom Italia

Il “buy” del consulente – 17/10/18, da Elica a Prysmian

Il “buy” del consulente – 15/10/18, da Eni a Piaggio

Il “buy” del consulente – 12/10/18, da Creval a Fila

Il “buy” del consulente – 11/10/18, da Esprinet a Generali

Il “buy” del consulente – 10/10/18, da Autogrill a Pirelli

Il “buy” del consulente – 09/10/18, da Banco Bpm a Fca

Il “buy” del consulente – 08/10/18, da Anima Holding a Wiit

Il “buy” del consulente – 04/10/18, da BasicNet a Telecom Italia

Il buy del consulente – 3/10/2018, da Azimut a Eni

Il “buy” del consulente – 02/10/18, da Mediobanca a Saipem

Il “buy” del consulente – 01/10/18, da Alkemy a Cnh Industrial

Il “buy” del consulente – 27/09/18, da Avio a Gima TT

Il “buy” del consulente – 24/09/18, da Banca Ifis a Notorious Pictures

Il “buy” del consulente – 21/09/18, da Enel a Gamenet

I Buy del consulente: 20/9/18, da Ferrari a Reno De’ Medici

Il “buy” del consulente – 19/09/18, da Digital Magics a Poste Italiane

Il “buy” del consulente – 18/09/18, da Enel a Ovs

Il “buy” del consulente – 17/09/18, da Banca Generali a La Doria

I Buy di oggi, da Digital Bros a Ovs

Il “buy” del consulente – 7/09/18, da A2a a Zignago Vetro

Il “buy” del consulente – 5/09/18, da Elica a Unicredit

Mercati, i “buy” del 4 settembre 2018

Ti può anche interessare

Consulenti furbetti? Anasf vince e la pubblicità si cambia

Qualche tempo fa vi avevamo riportato dello “scandalo” che aveva generato l’ultima ...

Consulenti finanziari, le novità sul regime forfettario

Ci sono alcune novità in vista per le partite Iva dei consulenti finanziari. In base a quanto evide ...

Fideuram Ispb, manovra d’attacco

Paolo Molesini racconta i prossimi obiettivi della società. Si punta all’Europa e oltre… ...