Mps valuta il bond rateizzato

A
A
A
di Marcello Astorri 6 Febbraio 2019 | 12:16
La banca toscana pensa a nuove modalità di emissione per reperire altri 750 milioni sul mercato

Dopo il successo nella prima tranche del bond da 750 milioni di euro, Monte dei Paschi di Siena deve reperire altri 750 milioni sul mercato. Secondo quanto riporta Il Sole 24 Ore, il contesto di mercato peggiorato e il picco dei tassi richiesti potrebbero complicare la nuova emissione. Così l’istituto toscano, guidato dall’amministratore delegato Marco Morelli, potrebbe valutare un’emissione dilazionata nel tempo, in modo da poter sfruttare eventuali condizioni più favorevoli. Intanto domani la banca alzerà il velo sui conti del 2018. A riguardo, circolano voci di una possibile revisione degli obiettivi al ribasso nel piano al 2021.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mps, correre per evitare il terremoto bancario

Mps, i pm chiedono 8 anni per Mussari

Mps, i 2 paperoni di Widiba

NEWSLETTER
Iscriviti
X