UniCredit, così è cambiata (e cambierà) la rete

A
A
A

Nel confronto tra banca e sindacati, tutti i numeri delle strategie distributive in Italia del gruppo guidato da Jean-Pierre Mustier.

Andrea Telara di Andrea Telara14 marzo 2019 | 09:05

Un totale di 66 filiali ancora da chiudere. E’ il numero che emerge dal confronto tra sindacati e UniCredit, avvenuto il 3 marzo scorso, sul piano industriale della banca che sembra procedere senza intoppi per la razionalizzazione della rete. Ecco, in sintesi, come si compone oggi in Italia la presenza sul territorio di UniCredit

2466 filiali (che coprono una quota di mercato del 10%);
7 poli di UniiCredit Direct con 878 consulenti che fanno attività di banking a distanza
3,3 milioni di utenti con il conto online (+7% tra il 2017 e il 2018);
2,1 milioni di utenti che usano il mobile banlink (+18% tra il 2017 e il 2018);
5.875 Atm di cui 2589 evoluti;

Entro il 2019 sarà completato il ridisegno delle Filiali, un progetto nel quale sono stati investiti 220 milioni togliendo gli ultimi banconi e le casse chiuse.  La rete viene presidiata da 360 senior banker, suddivisi in aree di attività: investimenti, protezione e finanziamenti. I banker devono svolgere la funzione di coaching dei colleghi e colleghe delle filiali, di valutazione dei portafogli, in stretto coordinamento con il responsabile della filiale e di affiancamento nella relazione con i clienti più “problematici”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, nuova offerta Etica per i consulenti

Banche, incubo margini

Mediolanum, gran reclutamento a ottobre

Unicredit, 1 miliardo per la sostenibilità

Banche, il fintech ammazza i ricavi

Widiba, contaminazione salentina

Consulenti, il fascino discreto della filiale

Banche, primi passi verso Basilea 3

Le banche italiane aumentano la liquidità con il tiering della Bce

Banche, 9 miliardi di utili ma meno dipendenti

Allianz Italia, raccolta sugli scudi nel 2019

Mediolanum, Doris promette un utile 2019 da record

Mediolanum, il trimestre regala masse record e dividendo

Rendiconti ex Mifid 2 e trasparenza, Mps in prima linea

Banche, l’Inventive Banking sarà fondamentale

IWBank, settebello nel reclutamento

Doris ha un tesoro di 100 milioni

Credem, destinazione innovazione

Widiba dalla parte delle start up

IWBank PI, l’evoluzione è adesso

Banche: fusione Ubi-Bper, ecco a chi e perché piace

Banche europee, l’ondata dei tagli

Fineco, reclutamento doc

Banco Bpm-Ubi, tentazione terzo polo

Pir, la sfuriata di Doris

Allianz Bank FA, advisory in riva al lago

Banche, la cooperazione vista dall’Asia

Banca Mediolanum, nuova avventura nel centro Italia

Fideuram e Sanpaolo Invest, è tempo di turnover nelle reti

Wealth management, ecco il master per i manager

BlackRock, sale la quota nei giganti bancari

Banche, i tassi hanno un conto salato

Consulenti, ecco la banca del 2029

Ti può anche interessare

Reti e mutui, ecco i più convenienti

E’ un periodo dove il mondo delle reti si sta adoperando per valorizzare la proposta sui mutui ...

Poste, la rete distributiva spinge il gestito

Poste Italiane ha comunicato nella giornata di oggi i propri risultati semestrali, riferiti ai primi ...

Caso Lambri, prima assistenza gratuita di Codacons

Riprendiamo in mano il caso della consulente Antonella Lambri con una breve notizia di servizio. Com ...