Mediobanca, Del Vecchio ne prende il 7%

A
A
A
di Marcello Astorri 18 Settembre 2019 | 10:31

Leonardo Del Vecchio si prende una fetta del capitale di Mediobanca e punta alle Generali. Come riporta l’edizione odierna del Sole 24 Ore, l’imprenditore e presidente esecutivo di EssilorLuxottica, con la sua Delfin, spunta con un 6,94% nel capitale dell’istituto di Piazzetta Cuccia. Un investimento da 580 milioni di euro che lo stesso Del Vecchio ha definito “di lungo periodo”. Il quotidiano salmonato accosta inoltre l’operazione alla volontà di Del Vecchio di ricavarsi un peso sempre maggiore nel capitale di Generali, di cui già detiene poco meno del 5% come azionista diretto. La stessa Mediobanca, infatti, è il primo socio del Leone di Trieste con il 13% del capitale.

La scorsa primavera, durante il cda di Generali, l’imprenditore degli occhiali aveva già provato a far valere le sue ragioni nella lista dei candidati al board. Ora, con quasi il 7% in tasca di Mediobanca, il suo peso specifico aumenta ulteriormente. Il Sole ipotizza, in virtù dei buoni rapporti che intercorrono tra i due, la possibile nascita di un asse sostanzioso con Unicredit, sulla carta azionista di Piazzetta Cuccia con l’8 per cento.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mediobanca, le remunerazioni ai piani alti

Generali-Mediobanca, cda: il dramma della successione

Mediobanca, in trincea entra anche Monge

NEWSLETTER
Iscriviti
X